JUVE-NAPOLI, Castellacci: “Storia vecchia e pantomima. Bisognerà cambiare protocollo”

Le nuove positività al Covid tra i calciatori del Napoli hanno prestato il fianco a dubbi sulla disputa del primo big match del 2022.

IL PUNTO – Intervenuto a Radio Bianconera, Enrico Castellacci, presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Medici del Calcio, ha commentato le voci sul rinvio di Juve-Napoli che andrebbe a riproporre una situazione analoga a quella già vissuta nella scorsa stagione. Di seguito le sue parole:

“Secondo il protocollo FIGC se ci sono meno di 8/9 elementi positivi si deve giocare il match, ma le Asl hanno la predominanza. È una storia vecchia perché l’abbiamo vissuta con Juve-Napoli dello scorso anno. Quella pantomima si è ripetuta con Udinese-Salernitana. È un teatrino che non regge più: se una squadra non parte è inutile che l’altra si presenti allo stadio, poi aspetti il 3-0 a tavolino, salvo poi registrare il ribaltamento della sentenza, con conseguente ripetizione della gara. Evidentemente bisognerà cambiare protocollo”

About Redazione

Leggi anche

VIDEO-SOCIAL, Quella finale del 2012

La Juventus ricorda l’edizione del 2012 della Supercoppa italiana. IL VIDEO – L’11 agosto 2012 …