MORATA: “Sto bene alla Juventus e posso diventare bomber della Spagna”

Un periodo di forma così forse non lo avrebbe immaginato nemmeno Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo analizza il suo momento positivo nel prepartita della sfida di Nations League che vedrà la Roja impegnata nella trasferta sul campo della Svizzera.

JUVENTUS- Come riporta SkySport, Morata sta vivendo un avvio di stagione ancor migliore di quando, diciannovenne di belle speranze, esordiva con la maglia bianconera al fianco di Tevez. Ora che di anni ne ha 28, il canterano può lucidamente ripercorrere le proprie esperienze e sentenziare: “Desideravo da tempo un periodo così, sarà la seconda volta in carriera che mi capita di giocare sei partite consecutive per più di un’ora. Non ho mai avuto questa continuità. Sto bene, sono felice alla Juventus e sono in ottimo momento”.

SPAGNA- Non soltanto i tifosi bianconeri possono godere dello stato di forma dell’attaccante. Anche Luis Enrique, ct della selezione iberica, può gioire delle prestazioni di un ritrovato Morata, che in vista degli impegni della propria nazionale suona la carica, con ambizioni da bomber: “Posso esserlo io, sono convinto che presto arriverà il gol anche qui. E’ solo questione di buttare la palla in porta”. Il segreto della sua continuità è presto svelato: “Sono lo stesso giocatore di sempre, ma forse adesso ho acquisito una maggiore maturità. L’importante è giocare perché più lo fai, più sei tranquillo e più sai quello che devi fare in campo”.

About Redazione

Leggi anche

RASSEGNA STAMPA, I titoli dei principali quotidiani

TUTTOSPORT – La sezione in primo piano della prima pagina si divide in due, tra …