PAGELLE MBN, Chiellini e Ronaldo serata da incubo. De Ligt predica nel deserto

SZCZESNY 5,5 – Nettamente rivedibile (eufemismo) sul gol di Diaz, para il rigore a Kessie riscattandosi. Incolpevole sugli altri due gol, ma la sconfitta bianconera passa anche da lui e non gli permette di salvarsi dal tracollo generale.

CUADRADO 5 – La sua propensione offensiva oggi non è quella solita, e si sente. La manovra bianconera non decolla, Theo Hernandez si e lo costringe alle retrovie.

DE LIGT 6- Predica nel deserto. Ibra non punge anche per merito suo…ma i rossoneri sono altri 10 e lui solo uno

CHIELLINI 4,5 – Due dei tre gol rossoneri sono sulla sua coscienza. Ingenuo sul fallo di mano, non impeccabile sul gol di Tomori. Il gol sbagliato aggiunge alla lista

ALEX SANDRO 5,5 – Mezzo punto in più per il gol salvato che poteva voler dire un passivo ancora peggiore. Per il resto molto poco

MCKENNIE 5 – Corre e…corre. Tanto fumo, zero arrosto

BENTANCUR 5,5 – Qualche buona proiezione e le solite, tante imprecisioni (KULUSEVSKI sv. Fare la scelta giusta gli viene ancora maledettamente difficile. In una gara già in salita, di certo non lo si può biasimare troppo per la prestazione odierna)

RABIOT 5,5 -E’ il meno peggio del reparto odierno, ma è poca roba

CHIESA 5 – All’andata era stato il man of the match, oggi non riesce a entrare in partita, tanto da lasciare il posto a Dybala. Impalpabile (DYBALA SV. Un buono spunto che si spegne di poco a lato, ma troppo poco tempo in una gara troppo in salita per potere avere un impatto molto diverso)

RONALDO 5 – I compagni non lo aiutano cercandolo poco e male, lui non si aiuta sbagliando tutto lo sbagliabile

MORATA 5,5 – Fatica abbandonato in mezzo alla rete difensiva rossonera. Macina il solo, tanto lavoro, che in molti casi poteva essere sfruttato meglio dai compagni. Così non è stato. C’è l’impegno, ma dal nove della Juve ci si aspetta la differenza.

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

MERCATO, Dalla Spagna Ronaldo può raggiungere Messi!

Bomba di mercato da parte di ‘As’ CHE COPPIA – L’eterno dualismo tra Cristiano Ronaldo …