PAGELLE MBN, Vlahovic trascina la squadra. Locatelli positivo ma Rabiot rischia di rovinare tutto

SZCZESNY 6,5 – Conferma il buon momento di forma salvando il risultato nella prima frazione su un tocco ravvicinato di Danjuma deviato da Danilo: grande intervento. Incolpevole sul gol di Dani Parejo dimenticato dalla difesa bianconera. REATTIVO

DANILO 6,5 – Suo il lancio che al pronti via scavalca il centrocampo e pesca Vlahovic che porta in vantaggio i bianconeri. Impiegato come centrale di destra nella difesa a 3 viene sollecitato molto dal Villarreal che attacca molto dalla sua parte ma lui risponde presente. POLIVALENTE

ALEX SANDRO 5,5 – Chiamato in causa nuovamente nel ruolo inedito di difensore centrale, si applica e non sfigura, anche se si nota che rischia spesso l’intervento. Deve arrendersi per un infortunio muscolare all’intervallo. SOLLECITATO
Dal 45′ BONUCCI 6,5 – Regala alla retroguardia bianconera la sicurezza e la personalità che mancavano. AUTOREVOLE

DE LIGT 5,5 – Meno appariscente del solito ma solida prestazione nella prima frazione, chiamato a guidare i movimenti difensivi ai compagni di reparto brasiliani. Macchia la prestazione con un’incertezza che costa cara: non legge bene l’inserimento di Parejo che colpisce indisturbato e pareggia la partita. ANONIMO

CUADRADO 5,5 – Schierato da esterno destro a tutta fascia, si limita soprattutto a difendere, dimenticandosi quasi del tutto delle sue abilità offensive. RINUNCIATARIO

LOCATELLI 6,5 – Ottima prestazione del centrocampista della Nazionale che svolge ottimamente il ruolo di play alternando quantità e tempi di gioco. Esce a 20 dalla fine ma la prestazione è sicuramente positiva. RESPONSABILE
Dal 70′ ARTHUR 6 – Non riesce ad incidere la gara anche perché la Juventus è molto bassa e non riesce a costruire manovre corali ma si affida ai colpi di Vlahovic. Questo tipo di partita di sicuro non aiuta le doti del centrocampista brasiliano. SPAESATO

RABIOT 5 – Altra prestazione non positiva del francese che non incide positivamente nel match, tutt’altro… Nella ripresa perde completamente Dani Parejo in occasione del pareggio dei padroni di casa e rischia l’espulsione con un intervento inutile che l’arbitro fortunatamente sanziona con il giallo. DELUDENTE

MCKENNIE 6 – Cerca di alternare corsa e qualità nelle azioni bianconere ma non sempre riesce nel suo intento. Tutto sommato non sfigura e si guadagna la sufficienza. Esce per infortunio alla caviglia a 10 dalla fine. COSTANTE
Dall’80 ZAKARIA Sv

DE SCIGLIO 6 – Ha evidentemente compiti difensivi ed infatti si limita a sorvegliare Chukwueze che lo mette a dura prova. Ma come spesso accade, riesce a controllare bene gli avversari più pericolosi. Praticamente nullo però in fase offensiva e poteva rischiare qualcosa in più, avendo un difensore in più che poteva coprire le spalle. TIMIDO
Dal 86′ L. PELLEGRINI Sv

MORATA 5,5 – Solita prestazione generosa dello spagnolo che però da un punto di vista offensivo fatica a dialogare con Vlahovic e si fa notare soltanto per i suoi costanti ripiegamenti difensivi. Penalizzato dall’atteggiamento della squadra però uno come lui deve fare qualcosa in più, in termini di pericolosità. SBIADITO

VLAHOVIC 7,5 – Neanche il tempo di fischiare l’inizio della partita e attacca la profondità con una ferocia incredibile: controlla il pallone magnificamente e gira la palla con un destro in diagonale preciso. Tutto questo al debutto in Champions League dopo 40 secondi. E’ l’anima della Juventus: pericoloso in un paio di occasioni, ingaggia la solita lotta con Raul Albiol e Pau Torres. Sembra alla Juventus da una vita e invece non è passato neanche un mese: un trascinatore che è sbarcato anche nel pianeta Champions. URAGANO

ALLEGRI 5,5 – La Juventus indirizza bene la partita dopo 30 secondi e la gara si mette sui binari giusti. Poi però il Villarreal esce alla distanza e crea due occasioni da gol nel primo tempo. La squadra però è troppo bassa e nonostante un inizio di ripresa promettente subisce il gol del pareggio. Ok le assenze ma si è rivisto l’atteggiamento della Juve della prima parte di stagione: troppo rinunciatario per lunghi tratti della partita. Verdetto rimandato al ritorno dove servirà un atteggiamento diverso.

About Francesco Barbaro

Leggi anche

FOCUS, Il pagellone della stagione. Il centrocampo

I bianconeri chiudono l’annata 2021/22 con il quarto posto in campionato che garantisce l’accesso alla …