RAZZISMO, Koulibaly torna sui fischi di Firenze e ringrazia Chiellini: “Una persona straordinaria”

Il difensore partenopeo torna a parlare dei fischi ricevuti durante lo scorso Fiorentina-Napoli e dedica delle parole al miele per il capitano della Juventus.

DICHIARAZIONI Kalidou Koulibaly, difensore senegalese del Napoli, nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni di DAZN, ha affrontato diversi temi sia personali che calcistici. Tra i vari argomenti toccati dal centrale azzurro c’è anche quello riguardante i fischi e i cori razzisti da lui ricevuti durante Fiorentina-Napoli dello scorso ottobre. Il difensore ha voluto ringraziare Giorgio Chiellini per essersi comportato da vero amico, scusandosi a nome di tutta l’Italia. Queste le parole di Koulibaly:

“All’inizio è difficile, pensi di sbagliare urlando che qualcuno ti ha ferito. Il bello però è che la città ti ricorda che non sei sbagliato e sei la persona giusta. Questo problema si può combattere ancora di più e lo faremo. Ma vedo che siamo andati avanti rispetto agli anni passati. Chiellini mi ha chiamato, gli voglio molto bene. Solo sul campo quando lo affronto non posso essere suo amico (ride, ndr). È una persona straordinaria e mi ha sempre difeso su tutti i fronti. Mi ha dato consigli da calciatore e da uomo. Era molto dispiaciuto e si è scusato a nome di tutta l’Italia. Alla fine è una lotta che dobbiamo fare tutti e lui mi ha sempre detto che era con me. Mi ha aiutato ad andare avanti. È un buon segno per il futuro”.

About Redazione

Leggi anche

RUMMENIGGE: “Dybala talento formidabile. Su Chiellini e Chiesa…”

Le parole dell’ex dirigente del Bayern Monaco. DICHIARAZIONI – Kar-Heinz Rummenigge, ex giocatore e dirigente del …