STADI, Mezzo miliardo di perdite dagli incassi da botteghino

A riportarlo è la ‘Gazzetta dello Sport’

CI RISIAMO – Il terzo dietrofront del calcio italiano che ha portato nuovamente alla riduzione della capienza all’interno degli stadi a 5000 unità rischia di colpire in modo irreparabile le società di Serie A. Secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport‘, la stagione 2019-2020 (quella dello scoppio della pandemia da Covid-19) ha riportato perdite per 73 milioni di euro da incassi e circa 35 di hospitality, ovvero di servizi ‘di lusso’ concessi all’interno degli impianti, mentre nella stagione successiva il dato è di 229 milioni da incassi e 65 di hospitality. Questo terzo sbarramento delle presenze nei campi dovrà essere molto breve, altrimenti si rischia di andare incontro ad un segno negativo di ben 100 milioni.

About Redazione

Leggi anche

GAZZETTA, Una coppa al Max

Questa sera la Juve sfida la Sampdoria in Coppa Italia. Allegri cerca il quinto successo …

COMMENTA