ANCELOTTI: “Alla Juve mi odiavano, dovevo uscire con la polizia”

Le parole dell’allenatore del Real Madrid a ‘Universo Valdano’

INTERVISTA – Un’esperienza non di certo idilliaca quella di Carlo Ancelotti come allenatore della Juventus nel lontano 1999. Un feeling mai sbocciato del tutto tra il tecnico di Reggiolo e l’ambiente, come testimoniato dall’intervista dell’attuale tecnico del Real Madrid ai microfoni di ‘Universo Valdano‘:

Juventus? Mi odiavano quando allenavo lì per aver giocato nel Milan. A volte dovevo uscire scortato dalla polizia. Non ho vinto titoli e sono arrivato per due volte secondo, ma era tutto organizzato in modo fantastico. Non mi sono divertito, avendo giocato con Roma e Milan, ma ho capito cosa fosse un club di livello. Moggi? Non c’era un gioco pulito, mi sembrò giusto ripulire l’immagine del calcio italiano.

About Redazione

Leggi anche

EX JUVE, Tudor lascia la panchina dell’Hellas Verona

L’ex bianconero saluta gli scaligeri dopo una stagione ADDIO – Con una nota ufficiale, l’Hellas …