BERNARDESCHI: “C’è rammarico, ma siamo la Juventus. Non dobbiamo dimenticarlo”

Le parole dell’esterno toscano dopo la sconfitta di ieri sera contro l’Inter.

PAROLE DA LEADER – Ai microfoni di JTV, Federico Bernardeschi ha analizzato la partita di ieri sera contro l’Inter, esprimendo il suo rammarico ma invitando al contempo a guardare avanti:

“C’è tanto rammarico, il dispiacere è davvero grande per avere visto sfumare la possibilità di andare a giocarci il trofeo ai rigori a dieci secondi dalla fine dei tempi supplementari. Anche questa sera, nonostante la sconfitta, abbiamo dimostrato ancora una volta di avere tutte le carte in regola per giocare alla pari contro qualsiasi avversaria. Noi siamo la Juventus e non dobbiamo dimenticarcelo. Spostando l’attenzione al campionato, dovremo affrontare il girone di ritorno senza commettere gli errori visti in quello di andata, errori che ci hanno fatto perdere punti per strada. A maggio, poi, tireremo le somme per valutare complessivamente questa stagione.”

About Redazione

Leggi anche

JUVENTUS, Bernardeschi torna in gruppo: Allegri può sorridere in vista del Milan

Il centrocampista è tornato ad allenarsi regolarmente con i compagni. ALLENAMENTO – Per Max Allegri …

COMMENTA