CORRIERE, La Spagna come una furia. Morata apre la goleada e trascina la squadra.

Come sappiamo molti dei bianconeri sono impegnati al momento con le rispettive nazionali e molti si sono ritrovati in questi giorni a doversi scontrare faccia a faccia, ognuno vestendo i propri colori.

Ma la nazionale si sà è anche un momento per sondare le condizioni dei giocatori e ahimè, a volte, per aggiungere infortunati in infermeria. Non è questo il caso, però, per uno degli attaccanti bianconeri più in forma del momento: Alvaro Morata.

Il numero 9 bianconero, infatti continua a mostrarsi in splendida forma e già ieri sera ne abbiamo avuto ulteriore conferma. Infatti, sceso in campo a Sivilglia contro la Germania, ha aperto le danze alla goleada spagnola sui tedeschi e ha poi continuato a trascinare una già ottima Spagna, per tutta la partita.

Deciso a riprendere la vetta del gruppo 4 di Lega A di Nations League, il ct. spagnolo Luis Enrique, abbandona le sperimentazioni, che si erano viste contro la Svizzera, e decide di affidarsi al suo attaccante di mestiere, proprio Alvaro Morata.

Lo spagnolo, con un calcio d’angolo di Fabian Ruiz, subentrato al 10′ all’infortunato Canales, segna con un bellissimo stacco aereo e sblocca il match, festeggiando a far di telecamera. Il bianconero scatenato in campo, non segnava con la Roja dal 7-0 rifilato a Malta il 6 settembre 2019, ed è inarrestabile infatti dieci minuti dopo, si vede annullare un goal per off side, ma la decisione arbitrale è del tutto errata.

Gli spagnoli sono agguerriti e mettono a segno altre 5 reti, una tripletta per Ferran Torres, e a chiudere e segnare la disfatta tedesca ci pensa Oyarzabal con il 6-0 definitivo. Nonostante gli infortuni di Canales e del capitano Sergio Ramos, Luis Enrique può dirsi soddisfatto non solo del risultato, ma di aver riportato Morata in nazionale.

About Redazione

Leggi anche

ADANI: “La Germania gioca e conclude. La Spagna ha fatto un gol in due partite ma poteva farne sei”

IL COMMENTO – Le dichiarazioni di Lele Adani alla Bobo Tv. Il tema della discussione …