CORS SPORT, Plusvalenze? Si può. Assoluzione per tutti

Nessuna sospensione per diversi clud di Serie A e Serie B. Molto probabile l’appello

ASSOLUZIONE – Come riferisce il “Corriere dello Sport“, arriva una vera e propria bastonata per la procura federale diretta da Giuseppe Chinè. Il motivo risale nel proscioglimento di tutte le 11 società e i 59 dirigenti sotto accusa per il caso “plusvalenze“. Difatti, sono stati tutti prosciolti e le richieste di sospensione respinte dalla prima all’ultima (alcune tra queste, 12 mesi per Agnelli, 16 per l’ex ds bianconero Paratici e 11 per De Laurentiis). L’intero processo si basava sulla scarsa attendibilità delle valutazioni fatte ai calciatori nelle diverse operazioni di mercato. Per fare qualche esempio, i 18 milioni di euro per il passaggio di Rovella dalla Juventus al Genoa. Per la procura, si parla di prezzi lievitati, ma chi stabilisce il reale valore di un ragazzo? Per evitare il ko finale, si potrà fare richiesta d’Appello. Quest’ultima deciderà, o meno, di proporlo in base alle motivazioni della sentenza di ieri.

About Redazione

Leggi anche

TITOLI DI CODA. ARRIVEDERCI CAMPIONATO, A FIRENZE POESIA E IRONIA, MA…

Fiorentina – Juventus mette fine al campionato dei bianconeri. Una stagione che ormai da settimane …