DA FEDE A FEDE. L’ITALIA VOLA AGLI OTTAVI. I DUE BIANCONERI…

Continua immacolato il percorso della Nazionale di Roberto Mancini agli europei. Dopo le vittorie contro Turchia e Svizzera che avevano di fatto sancito il passaggio del girone, gli azzurri fanno tris e battono il Galles dello juventino Ramsey. Basta la rete di Pessina per assicurarsi un primo posto nel girone quanto mai meritato. Gli azzurri, nonostante il turnover, si dimostrano candidata credibile in questo europeo ed in grado di sopperire ad assenze e cambi.

Ben rappresentata, come al solito, l’anima bianconera della Nazionale. Con Chiellini non rischiato per il problema accusato nella precedente gara, tocca a Bonucci (45′ minuti senta troppi patemi per il capitano, prima di venir sostituito da Acerbi per un po’ di riposo) ma soprattutto da Chiesa e Bernardeschi.

Mancini cambia le ali della sua nazionale. Chiesa, tra i migliori in campo, è un diesel che cresce alla distanza, sino a portare a casa la solita prestazione da spina nel fianco per le difese avversario. Difficile credere, vista anche la stagione disputata in bianconero, che non sia il titolare di questa Nazionale. Berardi e insigne sono avvisati…Federico è pronto a riprendersi la maglia da titolare.

Buone notizie arrivano anche da Bernardeschi. La timidezza in alcuni frangenti è ancora troppa, ma si vedono sprazzi del giocatore visto a Firenze e in nazionale si conferma tutto altro giocatore. Al momento il suo futuro sembra essere ancora in quel di Torino per quanto riguarda la prossima annata, sarà mica il caso di citofonare Mancini per scoprire la ricetta da portare anche in bianconero?

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

GALDERISI: “Dybala è tra i più forti al mondo. Ma questo deve essere l’anno di Chiesa”

Le parole dell’allenatore sulla nuova stagione della Juventus. IL COMMENTO – Intervenuto a TuttomercatoWeb Radio, …