EKDAL: “Ranieri mi aiutò nel debutto alla Juve”

Il centrocampista della Sampdoria Albin Ekdal ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in attesa di Sampdoria-Juventus, una gara speciale per lo svedese che ha debuttato in serie A con la maglia bianconera nella Juventus di mister Ranieri.

Ha esordito in serie A a 17 anni

Mi ricordo che quando arrivai alla Juventus ero molto giovane, non sapevo nulla di calcio vero, della vita in uno spogliatoio pieno di campioni, come Buffon e Del Piero. Fu bellissimo. Esordii pure in A contro il Napoli, non lo dimenticherò mai”

Mister Ranieri è cambiato rispetto a quel periodo?

“No, affatto. Alla Juve mi parlava spesso, anche se non ero un giocatore importante per la prima squadra. Ho solo bei ricordi del mister di quel periodo. Oggi è la stessa cosa: molto serio in campo, ma fuori con lui si può scherzare”

All’andata la Juventus vi ha battuti per 3-0. Quali errori avevate commesso?

“Eravamo entrati timidi in campo, forse con troppo rispetto. Ora invece, dopo avere battuto grandi squadre come Atalanta, Lazio, Inter, sappiamo che giocando bene e con il giusto atteggiamento possiamo battere anche la Juventus”

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, L’avversario della settimana: la Salernitana di Stefano Colantuono

Andiamo a scoprire le peculiarità tattiche del prossimo avversario della Juventus SALERNO – La batosta …