FOCUS, Alex Sandro: è il momento di dire basta?

Le prestazioni del brasiliano vanno sempre più a scendere. La Juventus deve assolutamente cercare un degno sostituto in un mercato che, aldilà di Pogba e Di Maria, sembra bloccato

SOSTITUTO – Un altro anno si è concluso e per un’ennesima stagione Alex Sandro ha faticato nelle retrovie bianconere. Il brasiliano, di anni 31, ha concretizzato in quest’annata ben 28 presenze e soli due assist. Aldilà del metodo di gioco imposto dal mister Allegri, il classe ’91 sembra ormai essersi completamente perso. Non basta andare troppo indietro, per vedere la metamorfosi (in peggio) del numero 12 juventino. Nella stagione 2017-18, Alex Sandro concretizzava, tra Serie A, Coppa Italia, Supercoppa Italia e Champions League, 39 presente contornate da 4 reti e ben 6 assist. Tutta un’altra storia e giocatore. Negli anni passati, il terzino avanzava sulla fascia, dando superiorità numerica e fornando diversi spunti interessanti ai propri compagni. Adesso è diventata l’ombra del giocatore di qualche tempo fa. Non a caso, in scadenza 30 giugno 2023, la Juventus non voglia proprio parlare di rinnovo, preferendo perderlo a zero. Diversi sono anche i nomi in ballo per sostituirlo o anche solo per tenerlo in panchina: Emerson, Renan Lodi, Wijndal, Udogie. Tutti nomi alquanto interessanti, ma che al momento non sembrano catturare l’attezione dei dirigenti. Sono altre le manovre in priorità, come l’acquisto a zero di Pogba e, presumibilmente, quello di Di Maria per la fascia offensiva. Ma non bisogna dimenticare che altrettanto la zona destra difensiva richiede un rinforzo. E’ ormai terminato il tempo di Alex Sandro con la maglia della Vecchia Signora.

About Diletta Filoni

Leggi anche

MERCATO, Dalla Spagna: L’Atletico si ritira dalla corsa per Molina

L’argentino è un obiettivo della Juventus OBIETTIVO – Secondo quanto riportato da AS, l’Atletico Madrid …