FOCUS, Aspettando che cambi il vento

Con Di Maria e Pogba entrambi fermi ai box, la Juventus deve subito fare i conti con la sfortuna in questo avvio di stagione. Allegri, dunque, è pronto ad affidarsi a Kostic, in attesa che il mercato gli regali qualche altra soddisfazione

PANORAMICA. Siamo tutti in attesa della vera Juventus. Sì, perché il 3-0 nella gara di esordio contro il Sassuolo ha senz’altro alleggerito le scorie di un precampionato a tratti titubante, ma in sospeso c’è ancora un mercato bersagliato dalla sfortuna e decisamente da definire prima della sua chiusura. In società si sono mossi per tornare a vincere subito, poiché il talento di Pogba e Di Maria è fuori discussione, prendendosi però i rischi di muscoli non più freschissimi. Infatti, i due pezzi da 90 sono già ai box e questo è il primo conto che la Dea bendata ha presentato ai bianconeri: mentre il francese accelera i tempi di recupero (Allegri spera di averlo a disposizione per la partita contro la Salernitana dell’11 settembre), l’argentino dovrebbe restare fuori almeno 20 giorni.

Il tecnico, dunque, si prepara a gettare nella mischia l’altro neo acquisto Kostic, pronto a rivitalizzare quella zona del campo dove lo scorso anno le sofferenze furono tante e in cui la società, per aumentare il ventaglio di risorse a disposizione, vuole mettere a segno il colpo Paredes. Il regista del Psg non abbandona l’idea di raggiungere l’amico Angel Di Maria a Torino, ma al momento le cose non sembrano andare per il verso giusto. Dopo il mancato trasferimento di Rabiot al Manchester United, il centrocampo bianconero è in forte sovrannumero e, se prima non viene liberata qualche casella, difficilmente la società deciderà di investire su un nuovo giocatore. Paredes ha anche altre offerte, ma per adesso ha confermato la priorità alla Juventus, che resta l’opzione più gradita poiché è convinto che, grazie al ritorno in Serie A, avrà più chance di arrivare lanciato e in forma al Mondiale in Qatar. Inoltre, spunta il retroscena di un presunto patto tra l’argentino e i bianconeri, secondo cui la Juve cercherà di cedere Arthur per fare spazio all’ex Roma ed Empoli e il centrocampista ha promesso di attendere – non all’infinito, ovviamente.

Un’altra ciliegina finale che tanto gradirebbe Max Allegri è quella punta di qualità per dare man forte a Dusan Vlahovic. Il nome è quello di Memphis Depay, per il quale la trattativa con il Barcellona risulterebbe a buon punto. In Spagna i principali quotidiani sono concordi nel ritenere imminente l’addio dell’olandese, per due motivi: c’è l’accordo tra i due club, grazie anche alla rinuncia dei bianconeri sui 5 milioni riguardanti l’operazione Pjanic, così come presto si arriverà all’intesa tra i blaugrana e l’attaccante olandese per la risoluzione del contratto. L’unico dettaglio, invece, ancora da limare riguarderebbe l’ingaggio del giocatore, la cui richiesta definitiva è di un biennale a 7,5 milioni netti a stagione. L’inizio della prossima settimana, comunque, è indicato come dead-line della trattativa. Lunedì sera, intanto, la Juventus è attesa dalla prima trasferta della stagione a Genova: il rodaggio bianconero entra pian piano nel vivo.

About Eleonora Francini

Leggi anche

DI MARIA, Seconda punta o esterno? Allegri fa chiarezza: “Non è questione di ruolo…”

Il prossimo impegno della Juventus sarà con il Maccabi Haifa in Champions League (gara in …