FOCUS, Calciomercato: dove eravamo rimasti?

Nonostante abbia già effettuato acquisti importanti, la dirigenza bianconera potrebbe riservare altre sorprese ai propri tifosi, soprattutto in conseguenza all’infortunio di Pogba

La Juventus ha avuto modo di rinforzarsi molto in questa sessione di mercato, infatti gli acquisti di Bremer, Pogba e Di Maria sono tre colpi importanti messi a segno dalla dirigenza, in prospettiva di una stagione in cui ci si aspetta una netta inversione di marcia. Ma, è davvero finita qua?

DIFESA. Il reparto arretrato sembrerebbe essere ben fornito, con Bonucci, Bremer, Rugani e Gatti come centrali pronti a ritagliarsi un ruolo da protagonisti. La domanda che sorge spontanea però è se l’arrivo di Bremer, che ha decisamente colmato gli addii di Chiellini e De Ligt, sia sufficiente o se sia opportuno intervenire di nuovo sul mercato. Facendo una rapida disamina, la soluzione più plausibile pare la seconda al netto delle seguenti considerazioni: con Rugani da considerare come riserva, Gatti non ancora maturo e con Bonucci che deve fare i conti con la carta d’identità, forse servirebbe un altro difensore centrale. Al di là di un Danilo versione tuttofare e di un Bremer nella veste di nuovo punto fermo della difesa, la dirigenza bianconera dovrà dunque valutare nuovi obiettivi. Il favorito al momento resta il serbo Nikola Milenkovic, visto il contratto in scadenza tra un anno con la Fiorentina e una valutazione del cartellino di 15 milioni di euro.

CENTROCAMPO. Qui entra il gioco l’effetto Pogba, che da super colpo si è trasformato improvvisamente in un dannato problema. L’infortunio che lo ha colpito giorni fa sembrerebbe più grave del previsto e, per risolvere la lesione al menisco laterale del ginocchio destro, bisognerebbe ricorrere non alla meno invasiva meniscectomia (asportazione del pezzetto di menisco rotto), bensì alla cucitura della zona di menisco lesionata. Dai primi accertamenti medici si ipotizzava che il problema potesse essere risolto con il primo tipo di operazione che si realizza in artroscopia e prevede una sosta ai box di 6/8 settimane. Il dottor Mandelbaum però, dato che la lesione è più periferica, avrebbe consigliato sia al giocatore che alla Juve di optare per la seconda operazione, la sutura del menisco del ginocchio, che garantisce una guarigione al 90 per cento ma con tempi di recupero più lunghi, che vanno da un minimo di 3 fino a un massimo di 5 mesi. Tuttavia, qualora si optasse per questa soluzione, Pogba non solo avrebbe pochissime chance di andare in Qatar, ma perderebbe 15 giornate di campionato e tutta la fase a gironi di Champions League, rientrando non prima di gennaio inoltrato. Dopo essersi consultato con i dovuti specialisti, sarà il giocatore a decidere quale strada intraprendere, ma nel frattempo la Juventus potrebbe decidere di cautelarsi tornando sul mercato. Da Milinkovic Savic, a Zaniolo, passando per Paredes: chi di loro sbarcherà all’ombra della Mole?

ATTACCO. Dulcis in fundo, il reparto avanzato: il club bianconero sta lavorando per mettere a disposizione di Massimiliano Allegri un’alternativa a Vlahovic, che in occasione dell’ultima amichevole contro il Real Madrid è pronto a riprendersi la scena dopo aver smaltito le scorie della pubalgia. Negli ultimi giorni sarebbero salite le quotazioni di Muriel dell’Atalanta, poiché il budget dei bianconeri è di circa 13-15 milioni, più o meno la cifra che la Dea chiede per il colombiano. Il preferito resta Alvaro Morata, anche se l’Atletico Madrid spinge per una cessione a titolo definitivo e, a meno che Cherubini non riesca a convincere i colchoneros con la proposta di una formula a tempo, la trattativa difficilmente si concluderà. Sullo sfondo restano altre possibilità: Marko Arnautovic del Bologna, l’ex granata Andrea Belotti, il vecchio pallino Anthony Martial dello United (molto vicino ai bianconeri nella sessione di gennaio) e Timo Werner del Chelsea.

About Eleonora Francini

Leggi anche

VIDEO-SOCIAL, Anche Pogba al J-Medical: bagno di folla all’uscita

Il centrocampista francese è alle prese con un lungo infortunio. VIDEO – Mattinata intensa al …

One comment

  1. Si potrebbe dare una legnata in testa a chi continua a dire che la JUVE ha fatto (finora ) grande marcato . A questo momento per mè è arrivato solo Di Maria, Pogba è gia fuori , Bremer sostituisce De Ligt perciò siamo pari , speriamo che gatti sia un grande acquisto ma da parte dei tecnici Juve non sento tessere tante lodi, spero e gli auguro di smentirli tutti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: