FOCUS, Il bilancio tra Fiorentina e Juventus: i bianconeri partono favoriti

Una sfida dal sapore storico e piena di emozioni contrastanti: questo è Fiorentina-Juventus

PRECEDENTI – Nella giornata di domani, Fiorentina e Juventus si scontreranno all’Artemio Franchi, gara valida per la quinta giornata di Serie A. Ma come sono i bilanci tra le due squadre? Intanto iniziamo a dire che la Juventus è la squadra che ha battuto più volte (79) la Fiorentina in Serie A TIM e che ha
realizzato più reti (268) contro la Viola nella massima serie. Dall’altra parte, però, dopo il successo per 2-0 dello scorso maggio, a Firenze, la Fiorentina potrebbe vincere due gare consecutive di Serie A TIM contro la Juventus per la prima volta dal 1998: anche in quell’occasione, entrambe le vittorie arrivarono al Franchi. Il club bianconero non vince in casa della Fiorentina, in Serie A TIM, dall’1 dicembre 2018 (3-0 firmato Bentancur, Chiellini e Cristiano Ronaldo); da allora, la Viola ha infilato due pareggi e una vittoria,
e non arriva a quattro match consecutivi senza sconfitte dal 1999 (2V, 2N).

BILANCIO TRA TECNICI E GIOCATORI Vincenzo Italiano, dopo avere perso le prime tre gare da allenatore contro la Juventus nel primissimo campionato italiano, ha trovato il successo nell’ultimo confronto di maggio: l’ultimo tecnico viola in grado dibattere due volte di fila i bianconeri nel massimo torneo è stato Luigi Radice, nel 1992. Dusan Vlahovic ha realizzato 11 gol in 19 match con la Juventus in Serie A TIM, nell’era dei tre punti a vittoria solo Cristiano Ronaldo (14), Gonzalo Higuaín (14) e Paulo Dybala (12) hanno segnato più reti nelle loro prime 20 presenze con i bianconeri nel torneo.
A partire dalla scorsa stagione di Serie A TIM, nessuno ha segnato più di Dusan Vlahovic su
punizione diretta nella massima serie (tre reti, al pari di Cristiano Biraghi e Lorenzo Pellegrini). Il
serbo potrebbe trovare il gol in tre match consecutivi per la prima volta con la Juventus in
campionato.

About Diletta Filoni

Leggi anche

PAGELLE MBN, Di Maria in versione Champions. Rabiot si improvvisa bomber

Nella terza giornata del Gruppo H di Champions League la Juventus ottiene i primi tre …