FOCUS, Juve-Guadalajara: la prima notte delle nuove stelle. C’è anche un precedente

Questa notte ( calcio d’inizio previsto alle ore 5.00 italiane) la Juventus affronta i messicani del Chivas Guadalajara nel primo match amichevole della sua tournée americana.

SI RIPARTE – In casa Juve è tempo di tornare in campo. Gli ultimi intensi giorni di calciomercato hanno consegnato ad Allegri tre innesti importanti e di elevato spessore tecnico. Pogba, Di Maria e Bremer sono il frutto dell’intenso lavoro svolto da Cherubini e Arrivabene, ma ora la palla passa al tecnico bianconero. In casa Juve è tempo di tornare in campo. Questa notte – calcio d’inizio alle ore 5.00 italiane – la “nuova” Juventus sfida i messicani del Deportivo Gualajara nel primo match amichevole della tournée americana. La ‘Vecchia Signora’, atterrata questa mattina a Las Vegas, resterà nel Vecchio Continente almeno fino al 31 luglio, giorno in cui scenderà in campo contro il Real Madrid nell’ultimo dei tre match in programma valido per lo ‘Juventus Summer Tour‘ (mercoledì 27 la gara contro il Barcellona). Un torneo che si preannuncia spettacolare e, seppur amichevole, offrirà ad Allegri e a tutti i tifosi bianconeri l’opportunità di vedere in azione le nuove e ‘vecchie’ stelle di questa rinnovata Juventus. Stando alle ultime novità di formazione, Di Maria e Pogba scenderanno in campo dal primo minuto, mentre l’ultimo arrivato Gleison Bremer dovrebbe inizialmente sedersi in panchina per lasciare spazio a Rugani in coppia con Bonucci. A proposito del centrale bianconero, c’è una curiosità strettamente connessa alla sfida che andrà in scena tra qualche ora: è l’unico giocatore dell’attuale rosa juventina ad aver già affrontato la compagine messicana durante la tournée a stelle e strisce dell’ormai lontano luglio 2011. Bonucci giocò da titolare la sfida del Carter-Finley Stadium di Raleigh (Carolina del Nord) proprio contro il Chivas Guadalajara. Un match amichevole – valido per la terza giornata della ‘World Football Challenge’ – vinto dalla Juventus (allenata da Antonio Conte) per 1 a 0 grazie alla rete di Fabio Quagliarella. Quella notte in campo c’erano stelle come Marchisio, Pirlo, Del Piero, Buffon, Toni e gli stessi Quagliarella e Bonucci. Una grande Juventus che appartiene ormai al passato. Tuttavia, gli ultimi colpi di mercato hanno riacceso l’entusiasmo e questa “nuova” notte americana può essere la prima occasione per tornare a splendere.

About Riccardo Mancini

Leggi anche

BERGONZI sul rigore concesso alla Juve: “Vlahovic trattiene Ferrari”

Le parole dell’ex arbitro di Serie A. DICHIARAZIONI – L’ex arbitro di Serie A Mauro …