FOCUS, Juventus tra passato e futuro: Pogba e Miretti per ripartire

FUTURO – Il futuro della Juventus è tutto da scrivere. L’addio annunciato di Chiellini e quello “forzato” di Dybala mettono la società nella condizione di dover dare nuova linfa vitale ad una squadra che ha bisogno di riprendere ossigeno attraverso i successi. Tuttavia, dopo una stagione con zero trofei in bacheca, perdere due giocatori così importanti e simbolici non aiuta la ripartenza. Il passato sta abbandonando questi colori, ma l’attuale stagione ha messo in luce quello che potrebbe essere uno dei pilastri portanti della Juventus del futuro: Fabio Miretti. Allegri non ha concesso molto minutaggio al giovane centrocampista che, però, ha avuto modo di mettersi in luce con la Juventus Under 23 e in Youth League con l’Under 19 di mister Bonatti: 26 presenze in Serie C coronate da 3 gol e 4 assist e 2 reti in 5 apparizioni con la maglia della primavera bianconera.

PASSATO – La stagione ha messo in evidenza delle lacune importanti nel reparto mediano bianconero. L’infortunio di McKennie – migliore centrocampista della Juve con 3 reti – si è fatta sentire e l’innesto di Zakaria ha portato benefici solo a metà. Per questo motivo, la dirigenza juventina sta pensando ad un rinforzo di spessore e, stando alle ultime notizie riportate dai principali quotidiani sportivi, Paul Pogba sembrerebbe vicino ad un ritorno di fiamma. Il centrocampista francese ha realizzato una sola rete nell’attuale stagione col Manchester United, ma resta pur sempre un giocatore abile nell’andare in gol e, soprattutto, un meraviglioso uomo assist: 41 assist in 154 presenze con la maglia dei ‘Red Devils’ e 40 nei quattro anni alla Juventus. Allegri, quindi, potrebbe ritrovare un giocatore che sotto la sua guida ha fatto registrare numeri incredibili: 20 gol e 24 assist nelle due stagioni vissute con il tecnico livornese.

About Riccardo Mancini

Leggi anche

MERCATO, Di Maria: “La Juve subito? C’è tempo, farò la scelta migliore”

Le dichiarazioni dell’argentino a margine della sua scelta di non rimanere al Psg INTERESSE – …

COMMENTA