GIANNI DI MARZIO: “Ronaldo ha sempre giocato controvoglia. Ora la Juve non è competitiva per lo scudetto”

Il pensiero dell’ex allenatore e padre di Gianluca, re del calciomercato

DICHIARAZIONI – Nella puntata odierna di Maracanà, su Tmw Radio, Gianni Di Marzio ha pesantemente contestato il comportamento di Ronaldo. Le sue parole:

 “Per me non è una novità questa di Ronaldo, non voleva da tempo restare a Torino. Non c’è mai stato nulla da fare, ma nessuno se n’è mai accorto? Lui ha sempre sopportato tutto, non ha mai parlato in italiano, adesso con Allegri è un motivo in più per andare visto che è un allenatore che ha gli attributi per lasciarlo fuori. Ora spero che la Juve abbia un piano B, perché al momento non c’è un giocatore in rosa che abbia fatto la metà dei suoi gol. Quando vedo Danilo fare il playmaker mi metto le mani tra i capelli, un club come la Juve non può permettersi di fare tutto ciò. Torino non gli è mai piaciuta, ha sempre giocato controvoglia. Ronaldo ha pensato sempre e solo alla sua azienda. Adesso ci sono Inter, Milan e Roma che hanno squadre forti, per me la Juve non è competitiva per lo scudetto”.

About Redazione

Leggi anche

QUI JUVE, Il passivo del club 20/21 è il più alto della storia del calcio italiano

La situazione finanziaria dei bianconeri IL PUNTO – La Juve ha registrato il record italiano …