JUVE, Le parole di Allegri in conferenza stampa

Le parole di Massimiliano Allegri alla vigilia del match di Napoli.

LE PAROLE – Allegri parla così della partita di domani pomeriggio:

Sarà una bella partita, stimolante. Affrontiamo una squadra con grandi valori tecnici, sono sicuro che faremo una grande partita. I sudamericani resteranno a casa, Cuadrado non è ripartito per l’Italia per accertamenti dovuti a problemi intestinali.

Sulla formazione:

McKennie sarà negli 11 titolari, ma non so ancora dove giocherà. De Sciglio e Pellegrini sono due possibilità, valuterò oggi.

Sui primi 180′:

Dobbiamo migliorare nella gestione dell’imprevisto, con l’Empoli siamo stati troppo frenetici. La parola d’ordine è calma, la stagione è molto lunga. Dobbiamo crescere dal punto di vista dell’autostima.

Su Szczesny:

E’ il portiere titolare, non ci sono dubbi. E’ tornato bene dalla nazionale e ci fidiamo di lui.

Kean e Kulusevski:

Hanno ottime qualità, Kean ha fatto partite importanti al PSG e sarebbe arrivato a prescindere dalla partenza di Ronaldo. Ma stiamo pur sempre parlando di ragazzi giovani, devono crescere sia dal punto di vista tecnico che mentale. Gli vengono messe addosso troppe responsabilità. Troppe volte si danno giudizi affrettati e si caricano i ragazzi di ruoli che non gli competono. Devono fare un percorso.

Sulla partenza di Cristiano Ronaldo:

Non voleva più giocare da noi, ha trovato la soluzione ed è partito. Come ha detto Cherubini, abbiamo anticipato di un anno. L’importante ora è la partita di domani: la Juventus non ha mai vinto con il singolo, ma sempre con la squadra.

Sugli infortuni:

Ramsey in settimana lavorerà con il gruppo. Arthur lo aspettiamo per fine mese, mentre Kaio Jorge ne avrà ancora per un po’.

About Redazione

Leggi anche

JUVE-MILAN, Data e ora della conferenza di Allegri

A riportarlo è Giovanni Albanese CONFERENZA – Si avvicina sempre di più la super-sfida dell’Allianz …

COMMENTA