LIVE MBN, Juventus-Spezia 2-0: rivivi con noi le emozioni del match

TABELLINO:

MARCATORI: Vlahovic (J) 9′, Milik (J) 92′ .

AMMONITI: Bastoni (S) 11′, Holm (S) 73′.

FINE PARTITA. Dopo due pareggi consecutivi, contro Sampdoria e Roma, la Juventus torna alla vittoria battendo lo Spezia 2-0. Nel primo tempo, i bianconeri partono molto propositivi e dopo pochi minuti passano subito in vantaggio con una punizione al bacio di Dusan Vlahovic, che ripete la magia di sabato contro i giallorossi. La squadra di Allegri, però, inizia a subire troppo le iniziative degli ospiti, che mostrano un approccio positivo creando più di un’occasione pericolosa. Anche nella ripresa, i liguri non demeritano e rimangono in gara fino agli ultimi minuti, quando Milik, tuttavia, sigla la rete del 2-0 ponendo fine alle loro speranze di rimonta. Ottima la prestazione di Fabio Miretti, autore di una gara superlativa in termini di personalità e lettura del gioco. Peccato per l’infortunio di Szczesny, uscito dal campo allo scadere del primo tempo per una distorsione alla caviglia. Nelle prossime ore ne sapremo di più sull’entità dell’infortunio.

90’+5′. Finisce 2-0 allo Stadium.

90’+2′. GOL JUVENTUS: ancora una volta super Miretti, che serve una palla invitante per Milik, che si gira splendidamente e beffa Dragowski. 2-0 allo Stadium.

89′. Di Maria lavora un altro pallone perfetto e serve De Sciglio, che conclude da fuori.

89′. Cinque minuti di recupero.

84′. DOPPIO CAMBIO PER LO SPEZIA: escono Holm e Bourabia ed entrano Sanca ed Hellersson.

83′. DOPPIO CAMBIO PER LA JUVENTUS: escono Vlahovic e Bremer ed entrano Milik e Alex Sandro.

81′. Grande azione sulla destra da parte della Juventus: Rabiot e Di Maria lavorano una palla perfetta per Danilo, che arriva fino all’interno dell’area calciando alto sopra la traversa.

80′. Bourabia serve un pallone invitante a Nzola, che però non riesce di nuovo a controllare e pasticcia.

79′. Pressing dello Spezia, che cerca il pareggio.

76′. Malinteso tra Kostic e Rabiot, che non si intendono e falliscono un’ottima ripartenza.

72′. AMMONIZIONE PER LO SPEZIA: cartellino giallo per Holm per un’entrata in ritardo su Miretti.

71′. CAMBIO PER LO SPEZIA: esce Bastoni per Sala.

67′. Nzola calcia troppo precipitosamente e spreca una ghiotta occasione, con la palla che finisce abbondantemente fuori.

65′. OCCASIONE JUVE. Su sviluppi di un calcio d’angolo, Vlahovic stacca di testa e colpisce con forza il pallone, ma Dragowski blocca in due tempi mostrando grandi riflessi.

64′. Locatelli sbaglia l’appoggio per Di Maria. Strelec ne approfitta e si lancia in ripartenza, ma Gatti legge perfettamente l’azione.

63′. Punizione da posizione invitante per lo Spezia, ma la difesa bianconera respinge.

62′. Di Maria pennella per Vlahovic, che resiste alla marcatura stretta di Kiwior e finisce anche per terra reclamando un rigore. L’arbitro lascia proseguire.

59′. DOPPIO CAMBIO PER LO SPEZIA: fuori Gyasi e Kovalenko ed entrano Strelec e Agudelo.

58′. Bastoni prova l’affondo sulla fascia, ma De Sciglio e Bremer bloccano la sua iniziativa.

54′. DOPPIO CAMBIO PER LA JUVENTUS: fuori Kean e Cuadrado ed entrano Di Maria e Kostic.

52′. Miretti mantiene viva la Juventus: il centrocampista elude la marcatura, si addentra perfettamente in area e prova la conclusione, deviata in angolo dalla difesa avversaria.

51′. Ancora Spezia. Nzola ci prova dalla distanza, ma il tiro è impreciso e finisce sul fondo.

48′. Ospiti di nuovo in avanti. Cross teso per Gyasi, che non riesce ad agganciare come dovrebbe. Bremer riesce a liberare.

47′. Si scaldano Di Maria, Kostic e Milik.

45′. Palla alla Juventus.

NEWS. Dopo la fine del primo tempo Leandro Paredes viene presentato ai tifosi dalla tribuna. Grande accoglienza per l’argentino.

FINE PRIMO TEMPO. Allo Stadium terminano 1-0 i primi 45′ tra Juventus e Spezia. La squadra di Allegri sblocca la gara dopo pochi minuti grazie ad una punizione magistrale di Dusan Vlahovic, ma poi si adagia troppo su se stessa ed è incapace di creare altre nitide palle gol. Lo Spezia, invece, cresce col passare dei minuti e, oltre alla rete annullata per fuorigioco a Gyasi, crea qualche grattacapo di troppo ai bianconeri, mostrando un gran piglio propositivo. Nella parte finale del primo tempo un’altra brutta tegola per Massimiliano Allegri: Szczesny, infatti, è costretto a lasciare il rettangolo di gioco per una distorsione alla caviglia.

45’+3′. Holm vince l’1 contro 1 con De Sciglio e si lancia in profondità, ma Perin blocca.

45’+2′- Juventus momentaneamente in 10: Rabiot è uscito zoppicando.

45’+1′. Rabiot mantiene palla elegantemente e apre per Cuadrado, che viene atterrato in area di rigore da Hristov. L’arbitro lascia proseguire.

44′. Tre minuti di recupero.

42′. La partita si è fermata per alcuni minuti a causa dell’infortunio di Szczesny che, nel corso dell’azione precedente, non riesce a bloccare la palla, mette male la caviglia e cade rovinosamente. Il polacco è costretto ad abbandonare il terreno di gioco: al suo posto entra Perin.

38′. OCCASIONE SPEZIA. Bourabia apre per Holm, che mette in mezzo un pallone velenosissimo, ma Bremer anticipa tempestivamente Nzola.

37′. Lo Spezia non demorde, costringendo i padroni di casa a chiudersi nella propria metà campo.

34′. Angolo per lo Spezia a causa di una deviazione sul tiro di Bastoni: nulla di fatto.

33′. In panchina Di Maria, rientrato quest’oggi dopo l’infortunio, osserva attentamente la partita.

32′. Rimessa laterale per lo Spezia, con Holm che sulla fascia aveva trovato un varco libero e tentato un cross respinto da De Sciglio.

28′. Vlahovic scatenato: altra chance per il serbo che, su sviluppi di un calcio d’angolo, stacca di testa e colpisce il pallone che termina poco sopra la traversa.

26′. OCCASIONE JUVE: Vlahovic, innescato da Rabiot, entra in area dal lato corto e mette dentro un pallone teso respinto in corner da Kiwior.

24′. Danilo prova ad innescare Vlahovic con un cross dalla distanza, ma il serbo non riesce nuovamente ad agganciare. Batti e ribatti e la palla finisce sui piedi di Miretti, che soffia il pallone a Bourabia e tenta il tiro respinto però dalla difesa ligure.

23′. La Juventus gestisce il pallone con calma.

21′. Rabiot apre sulla fascia per De Sciglio, ma Holm legge perfettamente l’azione e accompagna la palla sul fondo.

18′. Triangolazione interessante tra Kean e Vlahovic che avanzano entrambi in area, ma Hristov respinge l’iniziativa.

16′. Gol annullato allo Spezia per fuorigioco di Gyasi, che aveva superato Szczesny con un pallonetto.

15′. Nel frattempo allo Stadium è arrivato Paredes.

13′. Una leggerezza di Cuadrado mette in difficoltà la retroguardia bianconera che subisce il pressing di Nzola. Bremer libera.

12′. Buona lettura di Federico Gatti che blocca un’iniziativa avversaria targata Bastoni, in cerca di un corridoio centrale.

10′. AMMONIZIONE SPEZIA: cartellino giallo per Bastoni per via di un fallo ai danni di Miretti, lanciato in ripartenza.

8′. GOL DELLA JUVENTUS. Punizione per i bianconeri a causa di un netto fallo su Cuadrado. Vlahovic ci riprova, come contro la Roma, e disegna una traiettoria perfetta sulla quale Dragowski nulla può. 1-0 allo Stadium.

7′. Miretti innesca Rabiot che si muove perfettamente tra le linee, ma l’azione non decolla.

6′. Locatelli tenta il cambio di gioco, ma Cuadrado non riesce ad agganciare la palla che finisce fuori.

4′. Iniziativa dei bianconeri: Kean prende velocità sulla fascia e prova l’assist in mezzo senza trovare nessun compagno.

2′. Calcio di punizione per gli ospiti, che gestiscono la palla in questi primi minuti.

1′. Il primo tocco del pallone è degli ospiti.

DIRETTORE DI GARA. Sarà il fischietto di Colombo a dirigere la sfida, coadiuvato dagli assistenti Scatragli e Marchi. Il quarto uomo sarà Valeri, con Nasca al Var e Longo S. all’Avar.

WARM UP. I bianconeri proseguono il riscaldamento a pochi minuti dal fischio d’inizio.

TERRENO DI GIOCO. I giocatori fanno il loro ingresso nell’arena dell’Allianz.

L’ARRIVO. I bianconeri entrano allo Stadium.

FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Gatti, Bremer, De Sciglio; Miretti, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Vlahovic, Kean. AllAllegri.

FORMAZIONE UFFICIALE SPEZIA: Dragowski, Holm, Bourabia, Gyasi, Reca, Kiwior, Hristov, Nzola, Bastoni, Kovalenko, Nikolaou. All. Gotti.

RIPARTIRE. Buonasera a tutti amici di Mondo Bianconero e benvenuti alla diretta testuale di Juventus-Spezia, gara valida per la quarta giornata di campionato. Dopo due pareggi consecutivi, l’ultimo allo Stadium contro la Roma, i bianconeri ospitano i liguri con il chiaro obiettivo di centrare i tre punti in palio, soprattutto per rimanere già sulla scia delle grandi. Allegri, alle prese con assenze pesanti, è orientato verso un turnover piuttosto corposo, anche in vista delle tante partite in pochi giorni che da ora in avanti dovranno affrontare i suoi. La squadra di Gotti, dal canto suo, è reduce da un buon avvio di stagione e sicuramente non darà vita facile ai bianconeri. A più tardi con le formazioni ufficiali.

About Eleonora Francini

Leggi anche

QUI BOLOGNA, Orsolini: “Difficile affrontare una Juve che aveva voglia di riscatto”

Le parole dell’attaccante rossoblù. DICHIARAZIONI – Riccardo Orsolini, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale del …

One comment

  1. allegri dice L’IMPORTANTE E’ VINCERE E SE TIRA 2 MARONI COSI A CHI PIACE IL CALCIO NON IMPORTA , lui SI DIVERTE CON POCO TANTI ALTRI NO !! SE GIOCHI BENE SI VINCE E NON SI SOFFRE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: