PAGELLE PARMA – JUVENTUS

Buffon 8 Doppia super-parata su Kucka, una per tempo, si conferma portiere di altissimi livelli quando chiude lo specchio ad Inglese (in fuorigioco). Suggerimenti alla squadra durante tutta la partita. L’analisi di DAZN fornisce un dato eccezionale: 68 centisimi di secondo è il tempo di reattività della prima parata su Kucka. Infinito.

Danilo 6,5 Eccellente prestazione come tutta la squadra. Liverani sostituisce gli attaccanti ma nella sua zona sono tutti non pervenuti.

de Ligt 6,5 Quando in difesa non trova stimoli inizia a supportare la fase d’attacco, rispecchia il carattere dello stile Juventus ed ha una fisicità impressionante.

Bonucci 6,5 Qualche piccola sbavatura nel dirigere la difesa in occasione delle poche azioni del Parma. Il livello di dominio della Juventus accentua anche i piccoli particolari non perfetti.

dal 75′ Cuadrado SV Entra quando la partita è sul 3 – 0.

Alex Sandro 6,5 Continua a fare cose importanti sulla sua fascia, una spina nel fianco della retroguardia Ducale.

Kulusevski 7 Un gol piazzato nel primo tempo e tanta quantità, giocare contro la sua ex squadra è stato uno stimolo in più. Dopo qualche brutta prestazione è tornato ai livelli di inizi campionato.

McKennie 8 Se continua a giocare a questi livelli Mister Pirlo dovrà considerarlo insostituibile, giocatore duttile a centrocampo, difende e attacca per tutta la partita.

dal 75′ Portanova 6,5 La conclusione in porta dopo un’azione solitaria in discesa indica la personalità del giovane talento Juventino.

Bentancur 7,5 Una prestazione al di sopra della sua media stagionale, occupa per la maggior-parte della gara la posizione davanti la difesa ma riesce contemporaneamente a partecipare alle azioni d’attacco con assist e supporto per la superiorità numerica. Recupera un gran numero di palloni.

Ramsey 7 Ottima partita, il cerchio di centrocampo è suo e tutte le geometrie delle principali azioni passano dai suoi piedi, delizioso l’assist per CR7 in occasione del secondo gol. Poteva sfruttare meglio le due occasioni che ha avuto.

da 67′ Bernardeschi 6,5 solo 330 minuti in stagione, dopo la sosta della nazionale aveva trovato una buona condizione mentale. Pirlo lo fa giocare poco nelle ultime partite e quando lo fa entrare negli ultimi 25 minuti lui risponde con un assist e belle giocate.

Morata 7 Ad inizio gara Pirlo vieta i colpi di tacco durante la partita e lo spagnolo conosce bene il motivo. Cerca il gol e lo trova con un colpo da cecchino (di testa). Settimo anno consecutivo in doppia cifra nella casella reti segnate, doveva farsi perdonare qualcosa e lo fa con una prestazione di spessore.

Ronaldo 8 #CR7AIRLINES è l’hashtag lanciato dalla Juventus su twitter in occasione del suo primo gol. Toccato il regno dei comuni mortali durante la partita contro L’Atalanta è ritornato alieno cannibale. Record di Sivori battuto e superato Lewandowski.

dal 82′ Chiesa SV Entra nei minuti finali.

Allenatore: Pirlo 7,5 Il maestro scultore, la Juventus è una sua creatura e cresce partita dopo partita in qualità e mentalità. Se questa partita è la conferma del gioco la strada è quella giusta.

About Luca Russo

Leggi anche

PAGELLE UDINESE – JUVENTUS, TOP e FLOP del primo tempo

TOP – Alex Sandro e Cuadrado sempre propositivi su entrambe le fasce. Bentancur e Dybala …