PLUSVALENZE, La Corte federale d’Appello cancelle le accuse contro i club coinvolti

Secondo scacco matto dei vari club coinvolti

PLUSVALENZE – Stando a quanto riferisce “Tuttosport“, arriva la seconda sconfitta della Procura federale FIGC nel processo plusvalenze. Infatti, la Corte Federale d’Appello ha respinto il ricorso contro l’assoluzione dei dirigenti e dei club, in precedenza prosciolti da ogni accusa di primo grado. Alla Corte sono servite soltanto tre ore di camera di consiglio per ribadire il principio secondo cui “due privati possono accordarsi sul prezzo di una compravendita, qualsiasi prezzo, al punto da non poter definire illecita una libera trattativa tra società“. Il procedimento coinvolgeva ben 61 imputati (tra cui il Presidente Agnelli, l’ex bianconero Paratici e il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis) nei confronti dei quali la Procura aveva chiesto un totale di 458 mesi di inibizione e 2,32 milioni di multe.

About Redazione

Leggi anche

LA JUVE PIAZZA I COLPI “PICCOLI” ASPETTANDO QUELLI GRANDI…

La Juventus a lavoro sul mercato per liberarsi dei vari esuberi e far crescere i …