POST PARTITA, Pirlo: “Abituati a giocare ogni tre giorni. Spero che la Juve sia da esempio per le altre big”

Andrea Pirlo ha commentato su Rai Sport la gara disputata questa sera contro la Spal e ha risposto alle domande degli opinionisti in studio:

“Il nostro obiettivo era quello di passare il turno, abbiamo affrontato una squadra che sta facendo bene sia nel suo campionato che in Coppa Italia. Adesso ci concentriamo sulla partita di Marassi con la Samp, siamo ormai abituati a giocare ogni tre giorni e dunque, affronteremo ogni partita al massimo.

Mi auguro di avere Buffon anche l’anno prossimo, la sua presenza è un privilegio per tutti.

La Juve è stata l’unica società a creare una squadra B per fare giocare i propri giovani in un campionato difficile come la Lega Pro e spero che possiamo essere da esempio per altre squadre.

Kulusevski è un bravissimo ragazzo e può giocare sia a centrocampo che in attacco, alla prossima purtroppo non ci sarà per squalifica.

Fagioli nasce trequartista ma può fare il regista perché è più portato alla costruzione del gioco anche a livello fisico e poi ha una grande visione di gioco e una buona tecnica.

Quando sono arrivato il primo anno siamo stati dietro tutta la stagione prima di vincere, e quindi l’esito di questo campionato dipende solo da noi anche se adesso siamo dietro ad altre squadre.”

About Redazione

Leggi anche

GIROUD: “Non mi fido della Juventus. Pirlo mi voleva, ma restai al Chelsea”

L’intervista del ‘Corriere dello Sport’ all’attaccante del Milan AVVERSARIO – La supersfida di San Siro …