RINNOVI, La Juve lavora per bloccare De Ligt

Nonostante l’avvio di stagione complicato, i bianconeri non vogliono rischiare di farsi scappare l’olandese.

FUTURO – La storia tra la Juventus e Matthijs De Ligt è giunta al terzo atto. Dalla prossima estate, il difensore olandese potrà lasciare la Juventus davanti a un’offerta di 120 milioni di euro, valore della clausola inserita nel contratto in scadenza nel 2024. A Torino sono consapevoli di questo, ma vorrebbero evitare che questo possa avvenire. E’ altrettanto vero che arrivare al 2023, quindi un anno prima della scadenza, senza aver affrontato il discorso potrebbe portare grosse grane. Ecco perché, secondo Tuttosport, la dirigenza si sta muovendo per rinnovare il contratto dell’ex Ajax di un ulteriore anno e abbassare la clausola rescissoria. Si tratta di un’idea ancora in fase di studio, bisognerà anche vedere quanto De Ligt e il suo agente Mino Raiola saranno intrigati dalla possibilità. Soprattutto, bisogna vedere l’importanza del centrale classe ’99 per Allegri: se le sue qualità non sono in dubbio, un utilizzo centellinato potrebbe portarlo a voler provare una nuova esperienza. Le pretendenti, di sicuro, non mancano.

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, Lezione di filosofia

Gli ultimi risultati confermano una tendenza: la filosofia di Allegri sta dando i suoi frutti …