SCONCERTI: “Caso plusvalenze illecito tecnico, non c’è rapporto tra fatto compiuto e ammenda”

L’editoriale del giornalista a ‘Calciomercato.com’

CASO PLUSVALENZE – Continua a far parlare di sé l’indagine nei confronti della Juventus e del Napoli in merito al caso delle plusvalenze ‘fittizie’, ovvero iscritte a bilancio in modo dolosamente errato. A dire la sua, Mario Sconcerti nel suo editoriale a ‘Calciomercato.com‘:

Dovrebbe essere chiaro che mettere una voce 4,5,10 volte maggiore rispetto al suo reale valore rappresenta un illecito amministrativo. La giustizia sportiva, però, non può fare nulla perché non sa nulla. Non può indagare e le si può mentire. La procura chiede un’ammenda di 800mila euro per pareggiare decine, se non centinaia di milioni di plusvalenze: che rapporto c’é? Qual è il senso se pago 10,20,100 volte meno per il mio illecito? Un illecito non solo amministrativo, ma anche tecnico, perché sono soldi veri e con quelli si fa mercato, andando ad alterare la competizione sportiva. Se non si è in grado di giudicare, non lo si faccia.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Miretti nel mirino di tre club: pronta risposta della Juve

A riportarlo è Nicolò Schira sulla propria pagina Twitter. RIFIUTO – Fabio Miretti, dopo un …