SUPER LEAGUE, Un nuovo format per rilanciare il torneo

Si sta studiando un nuovo metodo per il progetto: maggiori club partecipanti con un appoggio mediatico e politico

RILANCIO – Stando a quanto riferisce il settimana tedesco “Der Spiegel“, è stata contattata l’agenzia Flint, esperta in lobbying, per ricercare di rilanciare il progetto Super League. Infatti, questa volta si cercherà un maggiore appoggio mediatico e politico. In tal senso, la società madrilena A22 Sports Management ha messo in piedi un sistema più elastico, non riservando l’invito alle sole big. Si partirà dunque da un format con promozioni e retrocessioni con Super League 1 e Super League 2. Le prime ipotesi parlano di tre retrocessioni e due promozioni, lasciando libero uno slot per la wild card. Poi ci sarebbe una seconda ipotesi, secondo la quale per accedere alla Super League 2 si potrà accedere qualificandosi ai campionati: in questo modo, quest’ultima cambierebbe ogni anno, con 17 squadre provenienti dai campionati più le tre retrocesse dalla Super League 1. Chi vincerebbe la Super League 2 si qualificherebbe al primo torneo, indipendentemente dai risultati in campionato.

About Redazione

Leggi anche

AGNELLI, L’attacco dalla Svezia: “Cosa ci faceva allo stadio? Il suo modello di calcio non è qui”

Il presidente bianconero è finito nel mirino della critica per la vicenda della Superlega. L’ATTACCO …