TUTTOSPORT, Dal seme Juve B sempre più frutti

Un gol dal peso specifico importante quello di Hamza Rafia che ha deciso la sfida contro la Genoa e permesso ai bianconeri di accedere ai quarti di finale di Coppa Italia. Un progetto, quello della Juventus Under 23, fortemente voluto dalla società e messo immediatamente in pratica dalla dirigenza juventina appena è stato possibile.

I vantaggi sono evidenti. L’occasione di valorizzare i propri giovani senza perderli nei prestiti, l’acquisto di promesse con possibili plusvalenze, la possibilità di far fronte ad una emergenza infortuni schierando giocatori già rodati nel panorama professionistico (seppur in serie minori) e già pronti alla causa bianconera.

Un progetto che si è guadagnato gli elogi di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, che ha voluto applaudire i bianconeri:

La Juventus mette alla prova i suoi giovani, patrimonializza e dà giocatori alle Nazionali. A chi mi chiede se il progetto seconde squadre valorizza i giovani calciatori rispondo con una provocazione: perchè la Juventus di Andrea Agnelli vince nove scudetti di seguito? Perchè coglie le opportunità.

Opportunità colta, scommessa vinta e tanti giovani pronti a dire la loro quando chiamati in causa.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Non solo il Psg: diverse squadre inglesi su Dybala

L’argentino è l’obiettivo di diversi top club LE SQUADRE – Paulo Dybala è in scadenza …