UNDER23, Zauli: “La Pergolettese ci ha già messi in difficoltà all’andata. i ragazzi vogliono spingere forte e dare tutto”

Le dichiarazioni dell’Under23 alla vigilia del prossimo match.

SERENITA’ – Dal sito della Juventus le parole di mister Lamberto Zauli a poco meno di 24 ore dal match con la Pergolettese, in programma domani alle 15,00. Queste le sue parole.

Sul ritorno in campo dopo le gare rinviate per Covid

“Abbiamo vissuto questo periodo con la massima serenità cercando di guardare il bicchiere mezzo pieno ed arrivare pronti alla partita di domani che è molto importante. E’ il nostro primo recupero, vogliamo fare una buona partita e rimanere attaccati alle migliori come abbiamo sempre pensato di fare dall’inizio del campionato. E’ un momento importante perché andiamo verso la fine del campionato. Come vediamo dagli altri risultati, il campionato è difficile e complicato ma vogliamo essere tra le prime. La partita di domani ci permetterà di poter stare tra i primi. Non ci penso alle difficoltà dopo 20 giorni. I ragazzi si sono allenati bene, hanno voglia di giocare e di mettersi in gioco. Noi vogliamo trasmettere entusiasmo ed esaltare le loro qualità. Vogliamo giocare per fare risultato e per fare bene”

Sulla Pergolettese

“La situazione è difficile per tutti, hanno inviato tutti le partite, sia noi che loro. Noi ci concentriamo nel campo. Ai ragazzi ho detto che verranno per guadagnare punti perché hanno bisogno di conquistarli. E’ una squadra che ci ha messo in difficoltà all’andata giocando molto bene il primo tempo. Noi dopo siamo riusciti a tornare in partita e a vincerla nel secondo. E’ una partita difficile, come tutte. Noi dobbiamo giocare bene perché giocando bene arrivano risultati”

Sui calciatori bianconeri

“Ho detto a tutti di spingere forte perché ci sarà bisogno di tutti e di non sentirsi esclusi perché vogliamo arrivare alla fine da gruppo, dove tutti si sentono coinvolti. Abbiamo la possibilità di dare la possibilità a tutti, è capitato anche in passato di non giocare spesso e i ragazzi hanno risposto sempre in maniera ottima. Auspichiamo che in questo finale di campionato i ragazzi chiamati in causa diano il loro meglio”

Su Israel

E’ un ragazzo giovane che l’anno scorso era in Primavera e ha dimostrato doti importanti. L’Under 23 gli serviva per crescere e fare esperienza. Purtroppo è successo questo incidente grave che lo ha portato via dal campo. Ieri ha fatto la sua prima partitina e ha dimostrato il suo valore, nel senso che non ha avuto traumi e questa è la cosa più importante. Il ragazzo sarà pronto dopo aver lavorato alcune settimane con la squadra”

About Redazione

Leggi anche

PREPARTITA, Ancora Arthur: “Se siamo in questa situazione è solo colpa nostra. Non ci sono scuse”

LE PAROLE – Intervenuto questa volta ai microfoni di DAZN, Arthur ha parlato nel pre …