BOSNIA-ITALIA, In bianconero

Come di consueto la Juventus dedica le Black & White Stories alla prossima partita da disputare. In questo caso la rubrica sul sito web bianconero ci prepara alla sfida tra Bosnia e Italia a tinte bianconere. Le due Nazionali si affronteranno domani a Sarajevo nell’ultimo impegno di Nations League. Quattro i precedenti tra le due selezioni. In ognuna un po’ di bianconero.

LA PRIMA VOLTA- Il primo incontro tra le due Nazionali si disputò in una Sarajevo reduce dalla guerra il 6 novembre 1996. L’Italia di Sacchi, col solo bianconero Torricelli in campo, perse 2-1 in quella che sarebbe stata la prima storica vittoria della storia bosniaca. Per i padroni di casa in campo un diciannovenne Salihamidzic, che poi avrebbe indossato i colori bianconeri.

ALL’ALLIANZ STADIUM- Il secondo precedente va in scena a Torino l’11 giugno 2019. In quell’occasione calcarono il terreno di gioco molti juventini. Bonucci, Chiellini, Bernardeschi e De Sciglio per l’Italia, Miralem Pjanic per la Bosnia. Gli azzurri si imposero per 2-1 in una gara disputata nella casa bianconera dell’Allianz Stadium.

TRE RETI- Il ritorno della sfida dello Stadium si gioca il 15 novembre 2019. L’Italia disputa un’ottima partita e si impone per 3-0. In campo Bonucci e Bernardeschi per l’Italia, ancora una volta Pjanic per la Bosnia.

L’ULTIMO PRECEDENTE- Poco più di due mesi fa a Firenze le due Nazionali scendono in campo per la prima partita del girone di Nations League che si chiuderà proprio con la sfida di domani. Bonucci l’unico juventino in campo con Chiesa pronto a diventarlo subito dopo. Il match termina 1-1 con le reti di Dzeko e Sensi.

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, Diamo i numeri. Un po’ di statistiche su Atalanta-Juventus

Poco più di 48 ore all’epilogo di una competizione che assegnerà l’ultimo trofeo della stagione, …