CHIUDERE LA STAGIONE CON UNO SGAMBETTO ALLA FIORENTINA

Si entra nel clima partita dell’ultima giornata di campionato

LA PARTITA – Questa Juve non ha più nulla da chiedere al campionato e potrebbe affrontare la gara di oggi come fosse un’amichevole. Onorare la Serie A però è un obbligo morale per una squadra vincente come la Juventus. Come avversario trova la Fiorentina, una storica rivale che si gioca un posto in Europa e da qui, qualche motivazione potrebbe emergere. Uno sgambetto al Franchi sarebbe una piccola ultima fiammella in una stagione con più ombre che luci. Allegri ha annunciato che Re Giorgio Chiellini giocherà per l’ultima volta prima di appendere gli scarpini al chiodo, ma questa dovrà essere la partita di Vlahovic. Il serbo torna nella città che lo ha cresciuto per la seconda volta da quando ha cambiato casacca. La prima volta in Coppa Italia non ha lasciato il segno, ma oggi vorrà rispondere ai soliti fischi con la sua consueta fame di vittoria. Si avvicina l’ultimo impegno di questa annata, poi si andrà in vacanza e Allegri avrà il tempo di meditare su quel che non è andato. L’anno prossimo servirà mantenere un altro passo perché la Juve non può accontentarsi di un quarto posto, ottenuto in scioltezza per il crollo degli avversari alle sue spalle. Intanto, è necessario concentrarsi su un possibile sgambetto ai Viola, magari provando nuove soluzioni tattiche. Lo scopo è tornare competitivi dal giorno uno della stagione 22/23. Ciò sarà possibile o i tifosi devono limitarsi a vedere le milanesi gioire per altri anni dal basso della quarta posizione in classifica?

About Matteo Lefons

Leggi anche

MERCATO, Zanimacchia-Cremonese: fumata bianca sempre più vicina. Le cifre

IN USCITA – Luca Zanimacchia è vicino al ritorno alla Cremonese. L’attaccante di proprietà della …