COR SPORT, Un sinistro senza Joya

Dopo il gol contro il Napoli, Dybala partirà dalla panchina nel match contro il Genoa. Fondamentale sarà il suo contributo per concludere al meglio la stagione

STEP BY STEP– Dopo il favoloso gol che piegava (ma non del tutto) il Napoli, Paulo Dybala si vede costretto a partire dalla panchina nel match contro il Genoa. A confermarlo, le parole del mister Andrea Pirlo in conferenza stampa: “Non credo possa partire dall’inizio perché viene da tre mesi di infortunio e ha ripreso a giocare solo l’altra sera. Paulo ha bisogno di un altro spezzone per poter giocare titolare. In ogni caso, sta bene ed è pronto“. Parole che fanno ben sperare tutti, dopo il lungo stop di 3 mesi che hanno visto l’argentino protagonista di una stagione a dir poco stregata. La Joya inizierà da sostituto, mentre, al fianco di Cristiano Ronaldo vedremo Alvaro Morata a secco da 5 gare consecutive. Possibile rilancio da esterno per Kulusevski. Oltre che in campo, si discute di Dybala anche fuori dal rettangolo verde. Con il contratto in scadenza nel 2022, i bianconeri rischiano di perderlo a 0. A tal proposito, Pirlo afferma: “Paulo ha ancora un anno di contratto e possiamo guardare anche all’anno prossimo. Lui ha grande qualità, che fa la differenza. Adesso però pensiamo al presente e a quello che può dare adesso e a quello che non ha potuto dare prima“. Ciò che conta adesso, infatti, è il presente. Ora la missione dell’argentino è la stessa della Juve: ripartire step by step e ritrovare quella continuità che è mancata in questa stagione. Ripartire dal gol con il Napoli e concludere al meglio l’annata, per poter continuare insieme la strada che percorrono i due dal lontano 2015.

About Redazione

Leggi anche

TATTICA-MENTE, Pochi guizzi di Mckennie e Dybala. I bianconeri non sfondano contro un’avversaria meno vivace del solito. L’analisi tattica di Juve-Atalanta

La quinta sconfitta in campionato, la terza tra le mura amiche, arriva nella maniera più …