DI GENNARO: “La Juve deve rincorrere. Il Verona con un attaccante vero lotterebbe per l’Europa”

Hellas Verona-Juventus è alle porte. Sabato alle 20,45 un match importante per le due squadre.

VERONA – L’ex calciatore del Verona Antonio di Gennaro ha presentato la sfida tra Hellas e Juventus nell’intervista concessa a Tuttosport.

Sulla corsa al titolo dei bianconeri

La Juve può solo migliorare, ma adesso deve fare un salto in più. i punti di distacco in classifica sono tanti e per chi negli ultimi nove anni è stato sempre in testa e ora deve rincorrere è una novità. Vero, la rimonta c’è stata quando inanellò 15 vittorie consecutive nel 2015-16, anche se questa è una Juve totalmente diversa, si sta ricostruendo. Però può e deve dare nettamente di più. dipende solo dalla Juventus, dal recupero contro il Napoli deve dare un segnale, dal cammino in Champions purché non sia la stessa squadra di Porto. E non appena rientreranno gli infortunati gli infortunati in difesa riacquisterà la solidità che è sempre stata la sua grande forza

A Verona la Juventus ha spesso lasciato punti

“La Juventus è abituata ai grandi palcoscenici, anche se senza il frastuono del pubblico non c’è il fattore campo. Il problema per i bianconeri è che il Verona gioca con la stessa mentalità, lo stesso atteggiamento, in casa e fuori. Ricordo che Fonseca e la sua Roma si misero a imitare il Verona marcando a uomo e alzando la pressione. La forza di Juric è quella. Ha buone individualità, penso ad un Ilic, un 2001 che gioca titolare e fa gol. Si è inserito perfettamente. Se a livello realizzativo ci fosse un attaccante vero, il Verona si giocherebbe un posto in Europa League

About Redazione

Leggi anche

POSTPARTITA, Chiesa: “Non ci sono alibi, dovevamo vincere. Dove gioco? Dove mi chiede il mister”

IL COMMENTO – Ai microfoni di Dazn Federico Chiesa ha rilasciato un’ intervista dopo la …