E ALLA FINE ARRIVA IL RE…ALLEGRI RECUPERA LA “SUA” JUVE.

Massimiliano Allegri costruisce la sua Juve. E se è vero che a portare forze fresche alla Continassa ci ha pensato l’ultima stagione, con gli arrivi e Chiesa e Kulusevski, e in parte quella precedente con De Ligt (forse l’uomo che più può beneficiare dal cambio di guida in panchina) Allegri si sta occupando di ritrovare la solidità e la compattezza della sua Juve. A partire proprio da alcuni uomini di fiducia del suo primo ciclo bianconero. Chiellini e Dybala dovrebbero presto discutere il rinnovo (più facile, ovviamente, la trattativa con il capitano bianconero rispetto a quella con l’argentino), c’è Morata, c’è quel Leonardo Bonucci su cui ancora una volta poggerà la difesa bianconera. C’è, soprattutto, quel Cristiano Ronaldo che ieri finalmente è arrivato alla Continassa spostando l’ago della bilancia del suo futuro verso Torino. C’è insomma quella famosa Juve di esperienza e forze fresche che punta a tornare sul gradino più alto del nostro campionato.

Per il resto, c’è il mercato, dove si continua a provare a riportare a Torino Miralem Pjanic, sempre sul fronte “recuperiamo la Juve”, e al doppio colpo a centrocampo. In attesa di sviluppi sul bosniaco, potrebbe essere la settimana giusta infatti per una sterzata sul fronte Locatelli. Con le crescenti voci su una cessione di Demiral, il momento della verità sembra avvicinarsi. E’ questione di quando, comunque. Sull’esito, ci sono pochi dubbi. Locatelli sarà l’investimento del futuro di questa sessione di mercato.

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

CHERUBINI: “E’ stato stimolante arrivare alla Juventus dalla Lega Pro. Il premio arriva per il percorso fatto all’interno del Club”

A Coverciano il direttore sportivo della Juventus ha parlato ai microfoni della stampa. FIRENZE – …