dusan_vlahovic

VLAHOVIC-JUVE, “BASTA VINCERE”

La Juventus sogna sul mercato ma ha ancora da dimostrare sul campo per raggiungere nomi come quello di Dusan Vlahovic. Tre punti con il Genoa sarebbero un’ulteriore conferma dopo l’ultima contro la Salernitana.

L’obiettivo è confermare la vittoria di Salerno anche nella sfida casalinga contro il Grifone, Allegri ha bisogno di punti per scalare la classifica, visti anche gli scontri diretti che ci saranno in giornata (Rom-Int; Nap-Ata) si può dire sia piuttosto doveroso. Nei confronti di un sogno di mercato che il presidente della Fiorentina Commisso ha valutato 70/80 mln, è necessario mirare alle stelle pure in campo, una posizione Champions vitale per le tasche e il blasone, perché Vlahovic è senza dubbio affascinato dalla possibilità di giocare la competizione più importante a livello continentale, e vorrebbe restare in Italia almeno un altra stagione. La Juve è dunque la prima scelta, ma c’è da tenere in considerazione la possibilità che l’attaccante finisca la stagione con i Viola e magari cambi idea con l’anno nuovo. Per questo motivo tentare il colpaccio a gennaio sarebbe la strategia perfetta, ma anche una mossa azzardata qualora la Juve rimanesse tagliata fuori. Vincere è insomma l’unica soluzione, l’unica garanzia…

Ecco che Allegri, per non sbagliare, dovrebbe confermare buona parte degli 11 scesi in campo contro la Salernitana. Domani davanti a Szczesny linea a quattro con Cuadrado, Bonucci, De Ligt e uno fra Pellegrini e Alex Sandro, in mezzo al campo Bentancur a far coppia con Locatelli con Kulusevski e Bernardeschi sugli esterni, in attacco torna titolare Morata insieme a Dybala, la coppia a cui si chiede di far dimenticare le voci di mercato a suon di gol. Dall’altra parte Andriy Shevchenko schiererà Sirigu con una probabile linea a tre con Vanheusden, Masiello e Vasquez a centrocampo Badelj dovrebbe essere affiancato da Touré e Behrami mentre sulle fasce Ghiglione e Cambiaso. In attacco Ekuban, Pandev e Bianchi si giocano due maglie da titolari.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

CASO DEMBELE, Ufficiale l’addio al Barcellona. E la Juve?

A conferma di ciò arrivano le parole del ds blaugrana Mateu Alemany. AI SALUTI – …