EURO2020, Italia 2-1 Austria: gli Azzurri approdano ai quarti di finale!

Nel segno di Federico Chiesa e Mattia Pessina

LA PARTITA – Gli Azzurri controllano la prima frazione di gara, ma non riescono a sbloccare il parziale. L’occasione più nitida nell’arco del 45’, porta la firma di Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio dopo aver ricevuto da Acerbi, lascia partire un missile dalla distanza che si è stampa sul palo alla destra di Bachmann. L’Austria invece, ha provato – senza ottenere grandi risultati – a sorprendere gli uomini di Roberto Macini in contropiede. Nella ripresa, inizia meglio la formazione ospite che al 64’ sblocca la partita con Arnautovic. L’attaccante riceve una torre di Alaba e di testa ribadisce in rete. Per fortuna, dopo un attento check al VAR, il direttore di gara annulla la rete dell’ex calciatore dell’Inter. La parità persiste fino al 96’: quando, a pochi minuti dall’inizio del primo tempo supplementare, Federico Chiesa (subentrato a Berardi) realizza la rete dell’1-0. L’esterno destra riceve all’interno dell’area di rigore, controlla di testa, supera un avversario e insacca alle spalle del portiere. Qualche minuto più tardi, arriva anche il raddoppio degli Azzurri con Pessina (subentrato a Barella): il calciatore dell’Atalanta al 105’ riceve da Acerbi e da posizione defilata, incrocia col destro e porta i suoi sul doppio vantaggio. Al 113′, gli uomini in bianco-rosso accorciano le distanze con Schlager: quest’ultimo, sugli sviluppi di un corner, impatta di testa sul primo palo e batte Donnarumma. E’ 2-1. Gli ultimi cinque minuti sono un vero e proprio infermo. Gli Azzurri stringono i denti e resistono alle avanzate dell’Austria,. Al triplice fischio, fanno festa i ragazzi di Mancini che vincono il match e accedono ai quarti di finale! Bonucci e compagni, affronteranno il 2 luglio alle ore 21.00, la vincente di Belgio-Portogallo.

About Redazione

Leggi anche

DE ZERBI: “Chiellini merita il Pallone d’oro per lo spirito che ha messo all’Europeo”

Il ricordo della notte di Wembley è ancora nitido. E può regalare il premio individuale …