FOCUS, Fascia di capitano. Cambiano le gerarchie?

Come spesso accade nei momenti più bui di una stagione, quando gli animi si scaldano e il malumore offusca la mente, tutto appare in discussione. Nel calderone del dibattito dei tifosi finisce anche la questione fascia di capitano, un evergreen intramontabile sul quale si riversa la delusione dei supporters della Vecchia Signora.

PASSO INDIETRO BONUCCI- Come è lecito aspettarsi da un capitano, il centrale bianconero si carica addosso il fardello delle responsabilità ed esprime il proprio rammarico dopo il tonfo casalingo con la Fiorentina. “La più brutta Juventus di questa prima parte di stagione -così si legge nel post Instagram di Leonardo Bonucci– Chiedo scusa ai tifosi a nome mio, in primis. Non c’è nulla da aggiungere”. Aggiungono, invece, qualcosa i tifosi bianconeri, che non hanno apprezzato più di tanto la disamina e le scuse del capitano della Juventus. A molti non è andata giù la prestazione insufficiente del difensore, tanto da chiedere un cambio per la fascia al braccio, che fu di Del Piero. Bonucci ci ha messo la faccia, ma il disappunto dei supporters è accentuato dagli episodi che in precedenza hanno coinvolto il centrale, soprattutto ai tempi del turbolento passaggio al Milan e all’esultanza dopo un gol siglato allo Stadium con la maglia rossonera.

DI BRACCIO IN BRACCIO- In attesa di capire se e come le gerarchie della fascia subiranno modifiche, nella gara del 3 gennaio contro l’Udinese potrebbe rivedersi per uno spezzone anche Giorgio Chiellini, in fase di recupero dall’infortunio che lo ha tenuto ai box nelle ultime settimane. Ma la precaria tenuta fisica non permette al numero 3 della Juventus di essere sufficientemente presente nei momenti chiave della stagione, quando il buon esempio deve essere portato sul rettangolo verde in prima persona. Per pochi minuti, la fascia è stata indossata anche da Juan Cuadrado, ormai un senatore dello spogliatoio di Madama, a Torino dal 2015. Il colombiano, pedina imprescindibile sin dai tempi di Allegri, ha ricevuto la fascia nella gara contro la Lazio, sebbene per pochi minuti.

CAPITANO 7- Tra rabbia e speranza un coro si leva dai tifosi bianconeri, decisi a voltare pagine e a non dover più assistere a simili prestazioni. Il nome che scalderebbe l’animo, anche per i risvolti che tale scelta avrebbe nel futuro prossimo, è quello di Cristiano Ronaldo. Come riporta Tuttosport, il lusitano, uno dei pochi a non finire nel bersaglio delle critiche nel post partita, riscontrerebbe il gradimento di gran parte della tifoseria. La sua indiscussa leadership, il suo carisma, la mentalità che ne hanno fatto un campione senza tempo trovano sintesi compiuta nel post pubblicato su Instagram dopo la gara. L’ultimo messaggio social di CR7 ne è la dimostrazione, tanto da incentivare un vero e proprio appello del tifo bianconero per un pronto passaggio di consegne. Il rientro di Chiellini ci dirà se sarà opzione praticabile o semplice suggestione svanita sul nascere.

About Michele Paoletti

Storico dell'arte, appassionato di calcio, sognatore. Aspirante giornalista con l'amore per la scrittura. Una tavola dipinta o un rettangolo verde sono per me medesima fonte di ispirazione.

Leggi anche

FOCUS, Alla scoperta di Marley Akè

Il francese è uno dei giovani in rampa di lancio in casa Juventus IDENTIKIT – …