INTER-JUVE, Arthur: “Dovremo giocare con intensità. Grazie ad Allegri sono migliorato molto”

Le parole del centrocampistta bianconero sul big match di domani sera.

DICHIARAZIONI – In casa Juve attendono con ansia l’esordio dal primo minuto di Arthur e Allegri, nel corso della conferenza stampa di questa mattina, ha lasciato intendere che il centrocampista ex Barcellona si è buttato alle spalle l’infortunio ed è pronto a prendersi una maglia da titolare. Il brasiliano scalpita e non vede l’ora di poter offrire il suo contributo e l’Inter potrebbe essere una buona occasione per mettere in mostra le sue enormi qualità. Intanto, sul Canale YouTube della lega Serie A, Arthur ha parlato della sfida di San Siro sottolineando l’importanza di questo match. Di seguito le sue parole riportate da TuttoSport:

“Tutte le gare sono importanti, ma alcune lo sono di più: Inter-Juventus è una di queste. Per un calciatore giocare grandi partite è sempre un piacere. Ovviamente ogni gara è importante, ma alcune sono più emozionanti e lo capiamo grazie al supporto dei tifosi. Sappiamo che c’è un’enorme rivalità storica fra Inter e Juventus, sarà un match molto duro con l’adrenalina al 100%. Ci prepareremo molto e studieremo l’Inter molto bene, in modo da conoscere i loro punti forti e quelli deboli. Vogliamo sapere ogni dettaglio, per presentarci alla partita preparati ed entrare in campo per vincere. Non possiamo permettere ai loro centrocampisti di pensare e sviluppare le giocate. Mettere pressione e intensità credo che potrà darci una mano durante la partita. Servirà la massima concentrazione per tutti i novanta minuti.”

Sulle sue condizioni e sul rapporto con Allegri:

“Grazie al mister sono riuscito a migliorare molto. Allegri conosce il calcio e lo rende semplice. Avevo tanta voglia di tornare in campo, è stato duro non poter giocare ma ora mi sento più forte mentalmente”.

About Redazione

Leggi anche

SALERNITANA-JUVE, Allegri si affida a Kulu e Kean

La Juventus sfida la Salernitana e Allegri è pronto a lanciare dal primo minuto i …