JUVENTUS, Il bilancio in rosso nel 2021 e pari nel 2022?

JUVENTUS- Un altro anno sta per andarsene, e questo difficilmente lo scorderemo. E’ tempo di bilanci, e non quel tipo di bilanci fatti di considerazioni sui risultati in campo, bensì quelli economici.

In realtà i bilanci societari calcistici vengono redatti in base all’anno ‘calcistico’ ovvero della stagione giocata, e non all’anno solare. Infatti la Juventus ha già chiuso il bilancio 2020.

BILANCIO 2020-La Juventus ha chiuso il bilancio 2020 in rosso per 71,4 milioni, con ricavi a 573 milioni (-8%) e costi per 414 milioni (-10%). Questo è ciò che è stato approvato dal CdA bianconero in data 11 Settembre.

Questo bilancio è stato chiuso il 30 Giugno scorso, appunto in relazione alla stagione giocata 2019/2020.

Ovvio è che a viziare questi conti ci sia la pandemia causata dal Covid-19. Stadi vuoti, diritti tv, valori di mercato dei calciatori, spese e molte altre variabili che hanno influenzato i conti di tutto il mondo. I bianconeri chiudono in rosso, ed in peggioramento rispetto all’anno prima. Una variante di  € 31,5 milioni. Infatti quest’anno parliamo di un segno negativo di € 71,4 milioni, mentre un anno fa eravamo a € 39,9 milioni.

2021 e 2022-Come riportato dal sito ‘Calcio e Finanza’, il bilancio 2021 sarà ancora fortemente influenzato dalla pandemia, con un ritorno all’equilibrio economico solo un anno più tardi. A dare queste previsione è Intesa San Paolo, in uno studio molto interessante dedicato alla Juventus.

Per queste valutazioni, Intesa ha preso in considerazione queste varianti:

  • Vengano giocate tutte le partite (con i diritti tv 2019/20 che, in parte, entreranno nel bilancio 2020/21)
  • Zero spettatori allo stadio per la prima parte di stagione, con graduale ritorno del pubblico nella seconda parte
  • Nei costi, i salari dovrebbero essere allineati al 2018/19 (circa 300 milioni), ma in aggiunta dovrebbe essere incorporata una parte dei 90 milioni non pagati nel 2020/21
  • ammortamenti in calo

Senza scendere in particolari troppo tecnici ed economici, Intesa prevede una perdita di 112,9 milioni di euro, che tuttavia sarebbe retta senza grossi problemi dal club, avendo un patrimonio netto aziendale da 239,2 milioni.

Nella stagione successiva, quindi 2021/22, l’indicazione è di un sostanziale pareggio di bilancio. Sarebbe solo il debito netto a rimanere in grosso rosso, come effetto di ‘coda’ della pandemia.

About Riccardo Seghizzi

Leggi anche

JUVE, Con il Milan giornata di grandi “record”

Continua la sfilza di risultati negativi per la Juventus. In compenso, Morata può vantare la …