KULUSEVSKI, Sulle orme di De Bruyne

Il giocatore svedese potrebbe ricalcare i cambi di posizione del suo idolo belga prima che quest’ultimo diventasse la mezzala straordinaria di Guardiola.

IL PARALLELISMODe Bruyne ha cambiato diversi ruoli prima di trasformarsi in uno dei migliori centrocampisti al mondo e ci si augura che Kulusevski possa fare lo stesso percorso, anche perché di posizioni ne ha cambiate anche lui. Nell’ultimo periodo ha giocato principalmente come seconda punta insieme a Ronaldo ma è stata una soluzione d’emergenza a causa delle assenze in contemporanea di Morata e Dybala, e si è visto che non si trovasse troppo a suo agio. Col ritorno dei due attaccanti, lo svedese verrà presumibilmente spostato nel ruolo di mezz’ala nel 3-5-2 oppure in un 4-3-3 mai utilizzato da Pirlo mentre difficilmente lo si vedrà nel ruolo di mediano nel 4-4-2. In ogni caso Kulusevski ha solo 20 anni, ha grandissimi margini di miglioramento ed è sempre stato tra i primi cinque bianconeri per kilometri percorsi, sintomo di un dinamismo notevole abbinato a un’ottima tecnica. Per arrivare al livello del suo idolo la strada è ancora tanto lunga ma c’è tutto il tempo a disposizione per affermarsi in futuro come uno dei maggiori talenti in Europa. Tempo al tempo.

About Redazione

Leggi anche

MORATA: “Sono il primo a fare autocritica, quando sbaglio non prendo sonno”

Le parole dell’attaccante spagnolo SPAGNA – Un avvio con più ombre che luci quello della …