LIVE MBN, Juventus 1-2 Benfica, sconfitta pesante per gli uomini di Allegri

4′ Milik (J), 43′ Joao Mario (R) (B), 55′ David Neres
Ammoniti: 26′ Bah (B), 42′ Miretti (J), 45′ Perin (J), 45′ Joao Mario (B), 59′ Danilo (J), 73′ Paredes (J), 85′ Florentino (B)

FINE PARTITA – All’Allianz Stadium è trionfo per la squadra di Schmidt che espugna il campo di Torino grazie ad un secondo tempo impeccabile. Il gol in avvio di Milik è solo un’illusione: i portoghesi tengono bene il campo e trovano il rigore in chiusura di primo tempo, trasformandolo con Joao Mario. Nel secondo tempo le occasioni dei lusitani si moltiplicano e legittimano il proprio dominio con il gol risolutivo di Neres. PSG assieme ai portoghesi primi a 6 punti nel girone, Juventus e Maccabi Haifa ancora a 0 punti.

90’+4′ – Momento di confusione con il Benfica che si è fermato credendo nel fischio finale. Si riparte con palla alla Juve.

90’+3′ – PSG che sigla il gol dell’1-3 ad Haifa sul Maccabi con Neymar.

90’+2′ – Benfica padrone del campo, Juve che sembra stanca e affaticata.

90′ – 4 MINUTI DI RECUPERO.

88′ – OCCASIONE JUVE: Di Marìa riesce a trovare un cross meraviglioso per Bremer che stoppa di petto e calcia a botta sicura, ma manda alto a tu per tu con Vlachodimos!

86′ – Escono Joao Mario e Rafa Silva, entrano Draxler e Gonçalves.

85′ – Ammonito Florentino dopo un intervento in scivolata su Bremer.

83′ – GOL ANNULLATO ALLA JUVENTUS: Invenzione dalla trequarti di Di Marìa che con un passaggio filtrante trova De Sciglio, cross in mezzo per il tap-in di Vlahovic, ma il terzino italiano era in fuorigioco.

81′ – Fuori Enzo Fernandez, David Neres e Gonçalo Ramos, dentro Aursnes, Chiquinho e Musa.

80′ – Ramos punta Danilo in area di rigore, bravo il difensore brasiliano a rifugiarsi in angolo.

78′ – De Sciglio guadagna una punizione sulla destra dopo una sovrapposizione con Kean.

76′ – PSG che ribalta la partita grazie al solito Mbappé: è 1-2 ad Haifa.

75′ – Benfica che prova ad amministrare, girando il pallone senza troppi problemi.

73′ – Ammonito Paredes per un fallo a centrocampo su Enzo Fernandez.

71′ – PALO DELLA JUVENTUS: Kean da sinistra rientra e crossa, non ci arriva nessuno e il pallone sbatte sul palo, poi Di Marìa calcia sul primo palo dove è bravo Vlachodimos a bloccare.

70′ – Escono Kostic e Milik, entrano Kean e Fagioli.

68′ – Ancora Neres ad entrare in area dopo l’appoggio di Ramos, stavolta ci vuole Perin per evitare l’1-3. Angolo per i portoghesi.

66′ – OCCASIONE BENFICA: scambi nello stretto tra Neres e Rafa Silva, il brasiliano riesce a penetrare, ma il suo tiro viene murato dalla scivolata di Bonucci che mette in angolo.

65′ – Florentino raccoglie il pallone spazzato da Bremer e prova il tiro da lontano: tentativo velleitario.

63′ – Azione manovrata del Benfica con Neres che appoggia in area per Ramos, sponda per l’arrivo di Enzo Fernandez che da fuori area impegna Perin con un buon intervento.

62′ – Di Marìa prova ad accendersi ma viene triplicato dalla difesa dei portoghesi.

60′ – Da calcio da fermo, palla in avanti di Joao Mario per Bah che calcia a botta sicura, ma bravo Bonucci a metterci il piede ed evitare l’1-3.

59′ – Ammonito Danilo dopo una giocata da urlo di David Neres che salta prima Kostic, poi si fa atterrare dal brasiliano.

58′ – Bonucci a gamba tesa su Rafa Silva, punizione Benfica.

57′ – Fuori Miretti e Cuadrado, dentro De Sciglio e Di Marìa.

55′ – GOL DEL BENFICA: Enzo Fernandez riesce a sfondare in mezzo a due avversari, palla a Gonçalo Ramos fermato da Bremer, la palla rimane lì con Rafa Silva che calcia forte, Perin respinge, ma non può nulla sulla seconda conclusione di David Neres.

53′ – Duro intervento di Enzo Fernandez su Paredes, punizione a centrocampo per la Juve, niente provvedimento disciplinare.

51′ – Fallo di Paredes sul solito fumoso Rafa Silva.

50′ – OCCASIONE JUVENTUS: ripartono i bianconeri con Milik che riesce a tirare da lontano, una deviazione di Otamendi costringe Vlachodimos all’intervento in angolo.

48′ – Vlahovic prova a girarsi all’interno dell’area, poi calcia, ma viene murato in corner.

47′ – Bah tenta il destro da lontanissimo, solo potenza nella sua conclusione.

INIZIO SECONDO TEMPO – Ricomincia il match allo Stadium.

FINE PRIMO TEMPO – Termina la prima frazione di gioco con la Juventus ed il Benfica che per il momento si dividono la posta in palio. Sblocca subito Milik con un colpo di testa da calcio piazzato, poi i portoghesi rialzano la testa e trovano il rigore nel finale dopo un’ingenuità di Miretti e trasforma con Joao Mario.

45’+3′ – Tiro da dimenticare di Bremer dalla lunghissima distanza.

45’+2′ – Brivido per Miretti che perde palla nella sua area, Rafa Silva appoggia per Ramos, ma la difesa della Juve se la cava.

45′ +2′ – Pareggio del PSG ad Haifa: è 1-1.

45′ – 4 MINUTI DI RECUPERO

45′ – Ammoniti Perin e Joao Mario dopo l’esultanza polemica dell’ex Inter.

43′ – GOL DEL BENFICA: rigore centrale alto del portoghese che pareggia i conti, Perin non ci arriva.

42′ – Calcio di rigore per il Benfica: ‘step on foot’ di Miretti su Florentino, rigore netto e giallo per Miretti. Joao Mario contro Perin.

41′ – Intervento del VAR per un contatto in area tra Miretti e Florentino, possibile rigore per il Benfica.

39′ – Palo del Benfica che riparte veloce con Rafa Silva, Joao Mario appoggia nuovamente per Rafa Silva che fa esplodere il destro da fermo, palla che si stampa sul legno.

38′ – Paredes calcia da fuori, bravo Rafa Silva in scivolata a murare il tiro.

36′ – Ramos calcia dal limite dopo degli scambi di prima, Perin blocca a terra.

34′ – Fallo in zona mediana di McKennie che entra duro su Joao Mario.

32′ – Ancora Rafa Silva tra le linee a seminare il panico, allarga per Joao Mario, ma la conclusione dell’ex Inter viene murata dalla difesa bianconera.

31′ – Rafa Silva riesce a liberarsi della marcatura e imbuca per Ramos, ma il suo stop è con il braccio. Punizione per la Juve.

30′ – Benfica più convinto e più determinato, Juve ora rinunciataria.

28′ – Cuadrado cade in area dopo un contatto con Grimaldo, tutto regolare per il direttore di gara.

27′ – Neres riesce a pescare Ramos in area con un bel cross, colpo di testa centrale e facile per Perin, ma brivido per la Juve.

27′ – Nell’altro match del girone clamoroso il vantaggio del Maccabi Haifa sul PSG. 1-0 in Israele.

26′ – Ammonito Bah per un brutto fallo su Miretti.

25′ – Benfica che guadagna metri, la Juve si abbassa pericolosamente.

23′ – Cuadrado punta Otamendi all’ingresso dell’area, ma straordinario l’argentino a togliergli il pallone.

21′ – David Neres crossa al centro per la testa di Ramos, ma il pallone termina alto.

20′ – Bah trova spazio e crossa al centro da destra, Bonucci si oppone su Ramos, calcio d’angolo.

19′ – Ottima azione della Juventus con Paredes che allarga per Kostic, pallone filtrante per Miretti che ottiene il dai e vai con Vlahovic in penetrazione, ma il suo cross non riesce a pescare Milik in area.

17′ – Prova a girare il pallone la Juventus non concedendo il possesso agli avversari.

15′ – La Juve spreca un contropiede invitante dopo un pallone riconquistato da Cuadrado, Miretti sbaglia il passaggio per Kostic in un 3 contro 2.

14′ – Rafa Silva trova spazio a destra e prova a mettere il pallone in mezzo, ma Bonucci devia in calcio d’angolo.

12′ – Juventus che ha iniziato benissimo il match, serve tenere questo ritmo per tutti i 90 minuti.

10′ – OCCASIONE JUVE! Azione insistita con Kostic che crossa al centro, pallone respinto dalla difesa, poi Paredes prova col destro ribattuto, palla a Cuadrado che crossa e sbuca sul secondo palo sempre Kostic che da ottima posizione calcia a lato, complice una deviazione di un difensore dei lusitani..

8′ – Danilo pesca Kostic sulla sinistra, cross basso respinto da Silva.

7′ – Altra punizione di Paredes, McKennie prolunga per Milik che sbaglia il controllo a tu per tu con Vlachodimos, ma c’era posizione di offside del polacco.

6′ – Benfica che gestisce il pallone per trovare dei varchi e reagire.

4′ – GOOOOOOL DELLAAAAAA JUUUVENTUUUSSS!! Dalla punizione calciata da destra da Paredes, stacco imperioso di Milik che manda il pallone all’angolino! 1-0 Juventus!

3′ – Juve che reagisce: Miretti trova Kostic sull’esterno, cross lungo del serbo, poi punizione conquistata da Cuadrado.

3′ – Discesa di Rafa Silva sulla destra, palla in mezzo a rimorchio, ma bravo Paredes a chiudere in scivolata.

1′ – Lancio di Grimaldo senza misura, palla a Perin.

INIZIO PARTITA Felix Zwayer fischia l’inizio della gara, primo possesso gestito dalla Juve!

Juventus con la casacca bianconera, pantaloncini e calzettoni bianchi, mentre il Benfica si dispone con la sua tradizionale divisa rossa.

Squadre e terna arbitrale in campo per il tradizionale appuntamento con l’inno della Champions League, lo Stadium è infuocato!

20:45 – Solo 15 minuti al fischio d’inizio, crescono i decibel dell’Allianz Stadium!

Le parole di Massimiliano Allegri nel pre-partita di JuventusBenfica:

FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (3-5-2) – Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado, McKennie, Paredes, Miretti, Kostic; Milik, Vlahovic. All. Allegri.

FORMAZIONE UFFICIALE BENFICA (4-2-3-1) – Vlachodimos; Bah, A.Silva, Otamendi, Grimaldo; Florentino, Enzo Fernandez; David Neres, Rafa Silva, Joao Mario; Gonçalo Ramos. All. Schimdt

Questo l’Allianz Stadium, prontissimo a vestirsi con l’abito di gala per la notte di Champions League!

CONVOCATIMassimiliano Allegri ne chiama 20 per la sfida odierna contro il Benfica, ecco i protagonisti!

TORINO – Un caloroso saluto agli amici di Mondo Bianconero e benvenuti al consueto appuntamento della live testuale di JuventusBenfica, seconda giornata del girone di Champions League. Grande attesa allo Stadium dopo il pareggio a dir poco polemico del match contro la Salernitana, si preannuncia una sfida incandescente. Segui la diretta con noi: aggiornamenti in tempo reale, statistiche e curiosità saranno curati dalla nostra redazione. Appuntamento alle 20:00, stay tuned!

About Davide Greco

Leggi anche

JUVENTUS, Il rientro di Pogba e Chiesa si avvicina: Benfica nel mirino

I due lungodegenti bianconeri potrebbero presto tornare disponibili. SPERANZA – La Juventus si appresta a …

COMMENTA