PAGELLE MBN, Danilo tiene a galla la Juve. Bene De Ligt, Dybala e Vlahovic non incidono

SZCZESNY 6 – Corre un rischio grossissimo uscendo su Koopmeiners lanciato a rete, ma riesce a salvarsi. Un paio di parate sicure, non può nulla sul gol da cineteca di Malinovskyi.

DANILO 6.5 – Soffre lo spavaldo Boga per larghi tratti della partita procurandosi anche un’ammonizione che lo renderà indisponibile per il derby di venerdì. Ultimi minuti da centrale al posto di Bonucci in cui gestisce bene la retroguardia e, soprattutto, trova uno dei gol più importanti della stagione bianconera. A GALLA

DE LIGT 6.5 – Partita da 7 fino al gol del vantaggio bergamasco, che arriva su una punizione causata da un suo fallo. Dimostra comunque l’ottimo periodo con una serie di interventi decisivi, soprattutto nei primi 45′. L’OLANDESE MURANTE

BONUCCI 6 – Regolare amministrazione per il 19 bianconero. La coppia con De Ligt è ormai ben collaudata, non è un caso che il gol arrivi solamente su calcio piazzato. DIRETTORE Dal 79′ Cuadrado SV

DE SCIGLIO 6 – Non troppo convincente in fase di spinta, sicuro e pulito dietro. Il fedelissimo di Allegri dimostra perchè Allegri lo continui a schierare con una prestazione diligente e tutto sommato ordinata. SOLDATINO

LOCATELLI 5.5 – Una serie di errori tecnici non da lui. L’ex Sassuolo prova a dettare le geometrie nel centrocampo bianconero ma, molto spesso, lo fa invano. RIMANDATO

MCKENNIE 6 – L’americano è sempre uno dei più vivaci del centrocampo bianconero, ma questa volta non riesce a rendere pericolosi i suoi classici inserimenti. BLOCCATO Dal 81′ Kean SV

RABIOT 6 – Meno bene rispetto alle ultime uscite, ma comunque il francese dimostra la sua utilità con una serie di recuperi importanti e anche qualche cavalcata in avanti. IN CRESCITA Dal 86′ Arthur SV

MORATA 6.5 – Il terzo acquisto del mercato bianconero. Lo spagnolo corre, difende, si sacrifica ed è nettamente il più pericoloso tra i tre davanti. Una lunga serie di segnali verso Allegri e verso la dirigenza, che dovrà decidere se riscattarlo. IN MISSIONE Dal 86′ Akè SV

VLAHOVIC 5.5 – Prima partita a secco con la maglia della Juventus. Il serbo parte bene con una serie di incursioni che impegnano Sportiello, poi cresce Demiral che lo limita in fase offensiva. Nervoso, viene ammonito dopo un gesto plateale verso l’arbitro Mariani. Ci sarà tempo di rifarsi, magari già a partire dal derby di venerdì. FASE DI AMBIENTAMENTO

DYBALA 5.5 – Anche la Joya è più spenta rispetto alle ultime partite e non riesce a incidere. Una buona occasione per tempo e l’assist per Danilo, ma è comunque troppo poco: da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. SPENTO

ALL.ALLEGRI 6 – Ringrazia Danilo e porta a casa un punto fondamentale in ottica quarto posto. La sua Juventus parte in maniera arrembante, poi soffre la crescita dell’Atalanta. Lascia un po’ di perplessità l’esclusione di Zakaria, del quale forse parlerà nel postpartita: la fisicità dello svizzero avrebbe fatto comodo.

About Samuele Ravara

Leggi anche

FOCUS, Il pagellone della stagione. Il centrocampo

I bianconeri chiudono l’annata 2021/22 con il quarto posto in campionato che garantisce l’accesso alla …