PAGELLE MBN, Dybala salva la Juve di rigore. Pochi rischi, ma tanta imprecisione in mezzo al campo

SZCZESNY 6: Nessuna colpa sul tiro da lontano di Calhanoglu e sulla ribattuta del vantaggio di Dzeko, mai impegnato seriamente dai nerazzurri. ONE SHOT ONLY

DANILO 6: Dimostra sempre sicurezza nella fase difensiva, ma è molto timido in quella di spinta. Non una serata facile per lui perché Perisic è da sempre un cliente scomodo, ma riesce comunque a portare la pagnotta a casa. DIFENDI RESPONSABILMENTE

BONUCCI 6: L’Inter non crea particolari pericoli, gol di Dzeko a parte. Lui guida la linea come può, mettendo una pezza dove ce n’è bisogno e, nonostante la sconfitta, lascia un turno di riposo a Szczesny. ESSENZIALE

CHIELLINI 5,5: Mezzo voto in meno per Giorgione rispetto al suo collega di reparto a causa di qualche errore in fase di impostazione nel primo tempo. Di certo le sue migliori qualità non risiedono nel possesso, ma si poteva fare meglio. IMPRECISO

ALEX SANDRO 5,5: Darmian vince il duello esterno-esterno con il brasiliano, anche grazie all’aiuto della mezz’ala Barella. Si prende un giallo per un brutto fallo sull’ex Cagliari, oltre ad essere poco consistente nella fase offensiva. L’Inter non corre alcun pericolo nella sua zona d’attacco. Menzione speciale per aver guadagnato il calcio di rigore dell’1-1, ma l’errore di Dumfries è colossale. SERATA NO

BERNARDESCHI S.V. Dal 14esimo BENTANCUR 5: Entra a freddo a causa dell’infortunio di Bernardeschi, probabilmente il cambio improvviso non gli è stato d’aiuto per entrare a pieno nella partita. Errori banali in fase di palleggio, poca interdizione in mezzo al campo lo rendono uno dei peggiori della ‘signora’. Col Sassuolo servirà un altro Bentancur. RIMANDATO

LOCATELLI 6: Anche per l’ex Sassuolo è una serata faticosa, anche se nel secondo tempo tutta la squadra è uscita alla distanza. Cerca di impostare nel pressing forsennato dell’Inter, con scarsi risultati. Tuttavia è l’unico che riesce a garantire una certa solidità nel centrocampo bianconero. SALVO. Dall’83esimo KAIO JORGE S.V.

MCKENNIE 5,5: Più o meno stessa serata di Bentancur in mezzo al campo. Prova con generosità a rimpolpare il centrocampo, cosa che gli riesce più nel secondo che nel primo tempo. 5 nel primo, 6 nel secondo, la media fa 5,5. MATEMATICO. Dall’83esimo ARTHUR S.V.

CUADRADO 5,5: Non la serata del ‘Panita’. Perisic lo mette in apprensione in fase difensiva, lui non riesce a sfondare con la sua proverbiale progressione. Lui, come tutta la squadra, cresce nella ripresa, ma non lascia chissà quale segno sulla partita. FRENATO. Dal 65esimo DYBALA 6,5: Il suo rigore consegna un punto che per la Juventus sembrava insperato, soprattutto nel primo tempo. Circumnaviga l’area di rigore e riesce a guadagnarsi qualche fallo importante per tenere basso il ritmo nerazzurro. JOYA.

KULUSEVSKI 5: La fase offensiva della Juventus del primo tempo e dell’inizio di secondo tempo è pressoché nulla. La sua partita dura 65 minuti, fate un po’ voi i giudizi del caso. IMPALPABILE. Dal 65esimo CHIESA 6: Prova a dare la verve giusta ai bianconeri per raggiungere il pari, ma nessun guizzo degno di nota per lui, complice il baricentro basso e i pochi spazi concessi dai nerazzurri. VOLENTEROSO

MORATA 5,5: Spreca una grande occasione nel secondo tempo dopo essere stato imbeccato bene dalle retrovie: un colpo di testa debole sul fondo con Handanovic in uscita su di lui. Per il resto partecipa attivamente alla manovra, venendo spesso incontro nella metà campo e guadagnando qualche fallo qua e là. NON GRANCHÉ.

About Davide Greco

Leggi anche

RUMMENIGGE: “Dybala talento formidabile. Su Chiellini e Chiesa…”

Le parole dell’ex dirigente del Bayern Monaco. DICHIARAZIONI – Kar-Heinz Rummenigge, ex giocatore e dirigente del …