PIRLO: “Domani in campo con la migliore formazione”

Mister Pirlo ha parlato nella conferenza stampa della vigilia di Sampdoria-Juventus. Ha affrontato diversi temi riguardanti la partita di domani. Di seguito vi riportiamo le sue parole:

La Sampdoria è una buona squadra che viene da un ottimo periodo, ha vinto diverse partite importanti. Ranieri è un allenatore che tiene le due linee molto strette e dunque è necessario avere pazienza e non forzare le giocate ma aprire gli avversari e aspettare il momento giusto. Metteremo la migliore formazione con la Sampdoria così come faremo martedì prossimo con l’Inter perché bisogna pensare partita dopo partita.

Oggi dovrebbero allenarsi tutti in gruppo a parte Dybala che sta cercando di recuperare. Non abbiamo ancora deciso se giocherà De Ligt o Chiellini, sicuramente in avanti ci saranno Ronaldo e Morata. Abbiamo un lungo tour de force e quindi giocherà chi recupera meglio dai numerosi impegni. Chiesa sta bene, veniva da un infortunio alla caviglia ma ha recuperato e sarà titolare domani. Mckennie è molto giovane e può migliorare ancora tantissimo soprattutto a livello tecnico. Siamo contenti di averlo a nostra disposizione, è un ragazzo umile e sa che è ancora all’inizio del suo percorso. Morata è tranquillo, si era fatto male ma adesso ha recuperato e da qualche partita è tornato a mettere minuti nelle gambe. Lo conosciamo bene, è un giocatore che vive di entusiasmo e sono convinto che tornerà subito nella migliore condizione, anche mentale. Khedira si sta allenando con noi dall’inizio della stagione, dopo che il mercato chiuderà vedremo il da farsi. Ronaldo aveva il giorno libero e ognuno si prende le proprie responsabilità al di fuori del campo sportivo, non è compito mio giudicare il cittadino.

Come ho già detto, noi stiamo bene così: se capita qualche opportunità di mercato la coglieremo, altrimenti pazienza, abbiamo già un gruppo solido e forte. L’U23 è un progetto avviato da un paio di anni e permette di avere giocatori giovani a disposizione grazie ad allenatori capaci che fanno un ottimo lavoro da un paio d’anni. Ho un bel rapporto con Mister Zauli. Non mi interessa quel che è successo tra Lukaku e Ibrahimovic, è successo su un altro campo e quindi è giusto che mi astenga.

About Redazione

Leggi anche

DEL PIERO: “Le colpe non sono state di Pirlo. Ronaldo? Servirà un chiarimento con Allegri”

Non soltanto nazionale ma anche Juventus. L’ex capitano bianconero affronta i temi legati alla passata …