POST PARTITA, Bonucci: “La mia posizione non interferisce in alcun modo. Nonostante ciò, facciamoci un esame di coscienza”

Le parole del difensore bianconero

A TUTTO TONDO. Intervenuto ai microfoni di DAZN, Leonardo Bonucci ha commentato il pareggio contro la Salernitana, partendo dal gol annullato sul finale ai bianconeri che ha sollevato una valanga di polemiche:

“La mia posizione non interferisce in alcun modo, né con la visuale, né con l’intervento del portiere, lo dice il regolamento. Il difensore della Salernitana mi toglie anche la maglia. A prescindere da tutto, però, dobbiamo farci un esame di coscienza perché se giochiamo come nel primo tempo non andiamo da nessuna parte. Invece, se giochiamo come nel secondo, forse possiamo dire la nostra in questo campionato.”

Sulla partita:

“Purtroppo sono un paio di stagioni che viviamo le partite sulle montagne russe. Questo non deve accadere. E’ qualcosa che riguarda tutti quanti, non un singolo. Quando non siamo squadra, facciamo fatica in tutto. La differenza con la Juve che vince le partite è proprio qui, nella mentalità.”

Sul motivo di questa altalenanza:

“Abbiamo cambiato tanto in questi anni. C’è stato un ricambio generazionale e si fa ancora fatica a capire il significato di questa maglia. Ancora lasciamo troppo per strada. Spero che questa partita ci sia da insegnamento: la Juve non può permettersi gare come queste.”

Sui problemi difensivi:

“Nella fase difensiva bisogna aiutarci a vicenda. E’ nel sacrificio, nella voglia di non subire che dobbiamo crescere. Anche stasera abbiamo preso due gol troppo facili per una squadra come la nostra.”

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, E ancora vogliono avere ragione

Figc e arbitri sono tornati sull’episodio del gol di Milik in Juventus-Salernitana. TORINO – Non …