POSTPARTITA, Stellini: “Gli episodi si commentano da soli. Volevamo onorare lo scudetto vinto”

LE PAROLE – Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Cristian Stellini, tecnico in seconda dell’Inter, ha parlato del match contro la Juventus. Queste le sue dichiarazioni.

Sull’arbitro:

Per noi era importante venire qua e dimostrare la nostra serenità e voglia di vincere e questo ci aspettavamo. La squadra ha fatto quello che doveva, al di là degli episodi. Non spetta a noi descrivere, sono talmente chiari ed evidenti che è inutile anche commentare. Rimane la gioia di vincere lo scudetto, abbiamo provato a vincere anche oggi. Siamo contenti e gli episodi si commentano da soli. Volevamo onorare lo scudetto dimostrando di essere i più forti

Sul futuro:

I miglioramenti e i margini di miglioramento ci sono sempre. Dobbiamo andare a cercarli ovunque, già dall’anno scorso abbiamo fatto una stagione importante mentre quest’anno abbiamo vinto lo Scudetto e in futuro dovremo migliorare nell’approccio delle grandi gare e della Champions League. Dovremo migliorare i risultati in campo europeo e per fare questo dobbiamo alzare il livello tecnico. Creiamo molto ma ancora non riusciamo a concretizzarle nel miglior modo. Possiamo fare più gol e gestire meglio i momenti della gara

Su Conte:

Guardiamo la prossima stagione con serenità. Ci stiamo vivendo a pieno i momenti, abbiamo una settimana per dimostrare che siamo la squadra più forte del campionato e lo facciamo con la giusta serenità

Su Lautaro Martinez:

E’ un attaccante che ricorda Sergio Aguero e ha tantissimi margini di miglioramento. E’ cresciuto perchè ha lavorato tanto. Si dedica anche al lavoro “sporco” della squadra e noi siamo molti contenti di lui. Se dovessimo ascoltare i rumors allora dovremmo metterci il ghiaccio in testa. L’Inter se lo vuole tenere stretto

About Redazione

Leggi anche

MARCHISIO: “Il rigore è netto. Celik ferma la palla col braccio largo”

Le parole dell’ex bianconero riguardo Turchia-Italia RIGORE NETTO – Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, …