PREPARTITA, Arrivabene: “La Juventus in Champions si trasforma. Rinnovi? Si fanno in due…”

Le parole dell’ad bianconero a pochi minuti dal fischio d’inizio di Villarreal-Juve

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Maurizio Arrivabene parla nel prepartita di VillarrealJuventus. Queste le sue parole.

Quando si parla di Champions, la Juventus si trasforma:

“Sì, si trasforma, ma sempre guardando avanti e cercando di rispettare gli obiettivi che ci siamo preposti, che sono semplici e difficili. Abbiamo sempre detto che per assicurarsi la Champions l’anno prossimo è importante il quarto posto, almeno il quarto in campionato, oppure vincere la Champions”

C’è un obiettivo minimo in questa competizione?

“Innanzitutto bisogna superare questa partita contro il Villarreal che è una squadra ben compatta, vedete lo stadio, gli spettatori sono molto vicini ai giocatori, il pubblico è caldo, quindi innanzitutto bisogna pensare a questa partita. E poi partita dopo partita, non mollare mai e andare avanti. Porsi degli obiettivi precisi in questo momento è difficile, gli obiettivi della società  sono garantirsi almeno un quarto posto in campionato e poi, e poi, e poi… assicurarsi la Champions”

Sui rinnovi:

“E’ ovvio, l’abbiamo detto, a fine febbraio ci saremmo occupati dei rinnovi. E’ un peccato che Dybala non sia con noi questa sera, purtroppo ha avuto un infortunio, detto ciò guardiamo avanti e insieme a Dybala dovremmo discutere degli altri rinnovi. Lo faremo con i tempi corretti e con uno sguardo al futuro”

C’è ottimismo?

“I rinnovi si fanno in due, se c’è ottimismo da una parte, può esserci pessimismo dall’altra o viceversa. Il contratto è una trattativa e, come ogni trattativa, ognuno cerca di raggiungere l’obiettivo che si è preposto prima di sedersi al tavolo”

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Arrivabene e Cherubini avvistati in Versilia

Giorni cruciali per il futuro della Juve DISCUSSIONI IN ATTO – Poco fa dal proprio …