SPONSOR, Niente cali nonostante la pandemia

Un report del portale specializzato KPMG analizza le operazioni di sponsorizzazione

SPONSOR – Nonostante la pandemia, gli sponsor non si tirano indietro. E’ quanto emerge da uno studio di KPMG Football Benchmark, che ha analizzato le operazioni di sponsorizzazione nell’ultimo anno e mezzo nei top 5 campionati europei. In linea generale, è diminuita la durata media di tali operazioni, sia per sponsor sulle maglie che sponsor tecnici: per i primi, si è passati da una media di 2,6 a 1,8; per i secondi, da 3,6 a 3,2. Sono aumentati accordi con società legate a criptovalute. Tra gli accordi più redditizi di questo periodo spicca quello tra Manchester United e Teamviewer (65 milioni di euro), seguito dai 54 milioni che Jeep versa alla Juventus, anche se il caso è diverso essendo della stessa proprietà. Per quanto riguarda gli sponsor tecnici, al primo posto ci sono i 12 milioni che Hummel dà all’Everton, seguiti dai 9 di Armani per il Napoli.

About Redazione

Leggi anche

SPONSOR, ‘Bitget’ prima ‘Sleeve Partner’ della Juventus

Il comunicato della società “La Juventus annuncia oggi una nuova partnership, molto speciale.  Si tratta, infatti, …