CONTINUA IL PERIODO NERO

La Juventus perde in casa del Monza. Ennesimo risultato negativo in questo campionato per gli uomini di Massimiliano Allegri, assente quest’oggi sulla panchina bianconera per l’espulsione rimediata contro la Salernitana. La Vecchia Signora è apparsa moscia, ma anche molto nervosa in mezzo al campo. A raffigurare perfettamente questo status è stato proprio Angel Di Maria, facendosi espellere nel primo tempo. Il club brianzolo non era di certo l’avversario invalicabile con la quale perdere punti per strada, eppure quest’ultimi hanno guadagnato la prima vittoria in questa Serie A.

Primo tempo aberrante della Juventus. La squadra che doveva scendere in campo e conquistare i tre punti, dopo la disfatta contro la Salernitana e il Benfica in Champions, non si è fatta vedere nei primi 45′ disputati. La Vecchia Signora fa una fatica immensa e più di una volta ha rischiato di subire gol dall’ultima in classifica. Lì davanti, pochi, pochissimi palloni toccati. L’unica azione degna di nota è stata una conclusione all’interno dell’area di rigore da parte di Dusan Vlahovic. Al 40esimo minuto disputato, invece, ecco l’episodio che accende una gara finora sonnifera: l’espulsione di Angel Di Maria. L’attaccante argentino reagisce ad un fallo di Izzo con una gomitata ad altezza petto: per Maresca non ci sono dubbi, è da espellere. Di conseguenza, l’ex Paris Saint-Germain salterà il Bologna.

Nel secondo tempo la situazione non cambia, anzi peggiora. Non solo la Juventus non riesce a sbloccare il match, ma subisce il primo gol in campionato di Christian Gytkjaer, attaccante del club brianzolo. I cambi del vice di Allegri non danno i frutti sperati e la Madama perde altri tre punti preziosi. Anche nei secondi 45′ non si registrano azioni, conclusioni, pericolosità degne di nota. Con l’uomo in meno la Juventus fatica ancora di più e riesce a trovare vie illuminanti. Dalla panchina alla tribuna, le facce sono le stesse: la delusione in volto dei giocatori e dei dirigenti vale più di mille parole. La strada si fa sempre più in salita. Sicuramente in questa sosta Nazionale, la dirigenza bianconera parlerà con Allegri: è aria di esonero? Questo al momento non possiamo saperlo, ma è difficile fare peggio di così e il fondo è stato toccato proprio oggi.

About Diletta Filoni

Leggi anche

DI MARIA, Seconda punta o esterno? Allegri fa chiarezza: “Non è questione di ruolo…”

Il prossimo impegno della Juventus sarà con il Maccabi Haifa in Champions League (gara in …