PIRLO: “Mi prendo tutte le responsabilità. Avevo un progetto diverso in testa”

Le parole del mister dopo la brutta sconfitta casalinga contro il Milan:

“Ieri avevo visto bene la squadra, ci siamo allenati con la giusta concentrazione. Ci siamo disuniti dopo un bell’inizio e non hanno funzionato molte cose. Il mio lavoro va avanti, lavoro per una grande società e continuerò a cercare di dare il massimo. Posso dare di più di così. Avevo un progetto diverso in testa e pensavo di avere a disposizione una rosa diversa, poi mi sono dovuto adattare alle situazioni che si sono presentate. Sicuramente è colpa mia se non sono riuscito a tirare il meglio da tutti i miei giocatori. Mi prendo le responsabilità di questo periodo negativo. Ci sono state tante partite di questo tipo e ho chiesto a loro di dimostrare l’orgoglio di giocare per una maglia così prestigiosa. Sono sempre stato tranquillo, la società mi è sempre stata vicina e le cose successe fuori dal campo non hanno intaccato le prestazioni. Fortunatamente non sono mancati i leader, i giocatori mi hanno sempre seguito”.

About Redazione

Leggi anche

POST PARTITA, Pessina: “Ancora devo realizzare quel che ho fatto. Non dormirò per qualche settimana”

L’intervento del centrocampista dell’Atalanta LE DICHIARAZIONI – Matteo Pessina, autore del goal che ha deciso …